Il 60° minuto 25/02/2009

Di Filippo A.

I Numeri

I FLYERS vincono 2-0, ma devono ringraziare Biron e le sue parate, per i Kings una trasferta finita male nonostante i numerosi tentativi a rete, che sono finiti tutti preda del goalie dei Philadelphia; solo i rigori decretano la vincente tra Rangers e LEAFS, infatti dopo i tempi regolamentari conclusi sul 1-1 e l’Ot che non ha sbloccato la situazione che si decide dunque con i rigori che vedono vittoriosa la squadra padrona di casa di Toronto.
La Mellon Arena festeggia una vittoria risicata 1-0 il finale contro gli Islanders per i PENGUINS, due i protagonisti del successo di Pittsburgh FLEURY con le sue parate e SYKORA che sblocca il risultato nel terzo tempo.
L’ultima partita della giornata vedeva i San Jose Sharks Leader della Western Conference andare alla Joe Louis Arena per affrontare DETROIT con l’obbiettivo di staccare ulteriormente i Red Wings secondi in classifica.

La partita però ha visto una grande prova di Detroit che vince 4-1 restando in corsa per la leadership di Conference.

Sono appena 10 le reti segnate nei quattro match in programma, la partita che vede più puck finire in gol è SAN JOSE-DETROIT 5 i gol segnati.
In Superiorità numerica vengono segnate la metà delle reti totali, e la squadra che si comporta meglio è PHILADELPHIA (1-3) in penalty killing ancora FLYERS protagonisti (5-5).
TORONTO controlla la maggior parte degli ingaggi della partita 67% 36-54 concedendo veramente poco ai Rangers.

L’unica doppietta di giornata è messa a segno da ZETTERBERG (Detroit), sempre restando tra le fila dei Red Wings DRAPER è l’assist man di serata con 2 servizi vincenti ai compagni ed ha assieme al compagno LILJA un +2 finale nel plus minus.
Il giocatore che si accomoda per più minuti in panca puniti è WHITE (Toronto) che si prende 7 minuti di penalità.

Tra i goalie come dicevamo sopra ci sono le grandi prove di BIRON 34-34 (Philadelphia) e del suo collega FLEURY 21-21 (Pittsburgh) shutout per entrambi.