Milano esce battuto dalla Disco Arena per 8-3

Comunicato stampa Milano Rossoblu

Gara 3 rimane in equilibrio per un periodo, nei restanti due drittel viene fuori la superiorità del Vipiteno che s’impone per 8-3 portando la serie sul 3-0. Mercoledì 25 febbraio si gioca Gara 4.

L’Hockey Milano Rossoblu esce sconfitto per 8-3 dalla Disco Arena dove l’S.S.I. Vipiteno si aggiudica gara 3 dei Quarti di Finale portando la serie sul 3-0 a favore dei Broncos. Il quarto atto della sfida andrà scena allo stadio Agorà il prossimo mercoledì 25 febbraio alle ore 20.30.
Milano si presenta alla Disco Arena senza Marchiorato, Migliavacca, Agozzino e Palla, ma può contare sui
ritorni di Paolo Della Bella in porta e di Federico Lorini nel reparto d’attacco. Iniziano come meglio non potrebbero i ragazzi di Insam che trovano il vantaggio al 05.50 con Slak che riceve disco da Caletti e insacca per l’esultanza dei tifosi milanesi accorsi a Vipiteno. La reazione dei Broncos, dopo una parata di Della Bella su Gander, si concretizza al 10.42 con Pichler che sottomisura insacca il pareggio dei padroni casa. Sotlar ci prova dalla blu, ma la sua conclusione non trova la porta. Sul versante opposto è Wieser al 14.56 a mancare la deviazione vincente, mentre su Gander è attento Della Bella. Ultima occasione degna di nota di un periodo che si chiude sull’1-1.

Ad inizio del drittel centrale arriva il vantaggio dei Broncos firmato al 22.27 da Gander che beffa Della Bella con un diagonale preciso e potente. Il portiere rossoblu è protagonista pochi minuti più tardi su un contropiede solitario di Wieser. Milano non ci sta e si getta in attacco alla ricerca del pareggio. Sulla conclusione di Caletti è il palo esterno a dire di no al capitano rossoblu. Preludio al pari milanese firmato 27.01 da Slak che in superiorità numerica insacca la doppietta personale. Dopo un salvataggio miracoloso di Della Bella su Sottsas, è ancora il Vipiteno a passare con Gander che al 31.29 non lascia scampo in contropiede al ‘goalie’ milanese. I rossoblu capitolano ancora al 33.59 con la deviazione sotto porta di Pichler che fissa il risultato sul 4-2 per i padroni di casa. Caletti e compagni trovano la gioia della terza rete al 35.26 con Remar che gira dietro la porta e beffa sul primo palo Baur. Al 36.47 sono ancora i padroni di casa a realizzare con Pichler che firma così il proprio hat trick e al 39.07 è Gander a portare il parziale sul 6-3 per i Broncos.
Al rientro sul ghiaccio è Mattia Mai a difendere la gabbia milanese al posto di Della Bella. Il 20enne portiere rossoblu è chiamato subito all’intervento con il gambale da Pichler. Milano torna a farsi pericoloso zona d’attacco, ma Caletti non trova il tempo giusto per battere Baur. I padroni di casa difendono il vantaggio maturato nei primi due periodi e realizzano in altre due occasioni con Held al 55.16 e con Pichler 57.27 con fissa il definitivo 8-3 per i Broncos.