Il 60° Minuto 11/02/2009

Di Filippo A.

I Numeri

Dopo aver fermato i Rangers i DEVILS si ripetono e anche gli Islanders sono costretti alla sconfitta, 4-2 il finale; i RANGERS ai rigori riescono ad ottenere il successo contro i Capitals 5-4SO.
Nuova sconfitta casalinga per i Thrashers che vengono superati 3-1 da CHICAGO; OTTAWA invece raccoglie punti in trasferta riuscendo a vincere per 3-1 sul ghiaccio di Buffalo.
San Jose incontra i PENGUINS ma alla Mellon Arena i rigori finali premiano i padroni di casa 2-1SO; gli Avalanche sono in piena crisi di risultati e la sconfitta 3-2 contro MINNESOTA ne è la prova, per Colorado si tratta della terza sconfitta di fila.
Un gol nel secondo periodo consente ai COYOTES di aggiudicarsi la sfida contro Dallas 1-0 il finale; Ii Canadiens stanno attraversando un pessimo periodo di forma, contro EDMONTON infilano la guarda sconfitta consecutiva perdendo 7-2.

Nell’ultimo incontro i DUCKS in casa regolano i Flames per 3-2.

Sono 44 i gol che hanno deliziato gli spettatori sugli spalti, e la sfida che ha infiammato di più il pubblico con i suoi gol è stata MONTREAL-EDMONTON con i suoi 9 gol.
In situazione di power play sono 14 le marcature messe a segno, due squadre sfruttano al meglio le occasioni avute , si tratta di CHICAGO (2-3) ed EDMONTON (3-7); in inferiorità numerica sono solo 2 i gol realizzati e le difese che hanno meglio compiuto il loro dovere sono quelle di EDMONTON (7-7) e OTTAWA (11-12).
Nei face off dominio assoluto di NEW JERSEY che concede davvero pochi puck agli avversari 69% 50-72.

Apriamo le danze per le statistiche dei giocatori con le doppiette che vengono realizzate in serata: si tratta di PARISE-LANGENBRUNNER (New Jersey), GREEN (Washington), SMYTH (Colorado) e NIEDERMAYER S. (Anaheim).
Negli assist invece c’è gloria per MARTIN (New Jersey) e GILBERT (Edmonton); nel plus minus FLEISCHMANN-GREEN (Washington) finiscono con un +3.
Il punito di serata invece risulta essere SMITH (Ottawa) con 16 minuti passati in panca puniti.

Per quanto riguarda i portieri c’è da dire che BRYZGALOV 33-33 (Phoenix) centra lo shutout, mentre FLEURY 36-37 (Pittsburgh), BOUCHER 35-36 (San Jose) e KHABIBULIN 36-37 (Chicago) giocano delle ottime partite.