Milano parla sloveno, impresa all’Agorà

Comunicato stampa Milano Rossoblu

MILANO – VALPELLICE 3-1 (1:0)(1:1)(1:0)

I rossoblu battono la capolista H.C. Valpellice Bulldogs nella 28° Giornata per 3-1 grazie alle reti, tutte di marca slovena, di Remar, Slak e Sotlar. Ora il Milano è atteso dal derby.

Impresa dell’Hockey Milano Rossoblu che nella 28° Giornata batte la capolista Valpellice per 3-1 grazie alle reti di Remar, Slak e Sotlar conquistando tre punti fondamentali sia per la classifica,in vista del derby, che per il morale.
La prima emozione del match coincide con il vantaggio del Milano firmato al 05.10 da Ales Remar con l’attaccante sloveno che raccoglie una respinta di Plate’ su tiro di Mitterer ed insacca di prima intenzione. Rossoblu ancora pericolosi con Lombardi pochi secondi più tardi, ma questa volta è attento il ‘goalie’ biancorosso. La reazione dei torresi si concretizza con un paio ditentativi di Stricker e Virta neutralizzati da Della Bella il quale si supera al 14.42 bloccando conla pinza un tiro a colpo sicuro dell’ex Lefebvre.

Rossoblu che iniziano il secondo drittel con il piede sull’acceleratore e passano nuovamente al 21.14 con Gregor Slak che sorprende Plate’ sul primo palo firmando il raddoppio milanese. Gli ospiti accusano il colpo e provano a reagire con un’azione personale di Petrov sul quale si supera Della Bella. Il duello si ripete al 30.51 e a vincerlo è questa volta l’attaccante biancorosso che, in superiorità numerica, raccoglie l’assist di Siren e dimezza le distanze. I ragazzi di Da Rinincominciano a credere nel pareggio, ma le speranze torresi si spengono pochi minuti più tardi sul muro eretto da Della Bella che respinge una deviazione ravvicinata di Vignolo. Milano che sfiora la terza rete nel finale con un clamoroso palo colpito da Betti.
Il terzo periodo si apre ancora una volta con l’esultanza dell’Agorà per la terza rete del Milano messa a segno al 40.53 da Sotlar che, in superiorità numerica, batte Plate’ togliendo le ragnatale dall’incrocio dei pali. Sul versante opposto è perfetto Della Bella che ferma un’incursione di Stricker. Milano controlla il vantaggio senza particolari problemi e, anzi, sfiora la quarta rete con un contropiede di Palla neutralizzato da Plate’. Nelle battute conclusive, il Valpellice toglie il portiere per sfruttare la superiorità numerica, ma è troppo tardi e la sirena finale manda in delirio l’Agorà. Ora il calendario propone domenica sera il derby a Varese in un match importante per la classifica.

Hockey Milano Rossoblu – H.C. Valpellice Bulldogs 3-1(1-0; 1-1; 1-0) 05.10 Remar (Mitterer), 21.14 Slak (Betti-Caletti), 30.51 Petrov in sup.num. (Siren),40.53 Sotlar in sup.num. (Re)