Il 60° Minuto 08/01/2009

Di Filippo A.

I Numeri

BOSTON trova più difficoltà del previsto a battere i Senators che non demeritano giocando bene per 2 periodi, ma i Bruins escono alla distanza, ed il terzo periodo sancisce la loro vittoria 4-6 il finale che condanna Ottawa alla quarta sconfitta consecutiva.
I THRASHERS che non ti aspetti, espugnano il Prudential Center con un rotondo 4-0 maturato nei due periodi finali.
Il vantaggio in trasferta per gli Wild dura un periodo, poi i FLYERS trovano la via del gol ribaltando a loro favore l’incontro che alla fine si conclude con la vittoria 3-1 della squadra di Philadelphia.
I Leafs restano in partita per metà del primo periodo, poi i CANADIENS padroni di casa prendono in mano il match e Toronto capitola perdendo 6-2.
Tra Carolina e FLORIDA incontro in equilibrio, per due tempi, poi i Panthers nel decisivo terzo periodo mette a segno due reti in rapida successione nei primi minuti non consentendo agli Hurricanes di rientrare nel match; vittoria dunque per Florida 4-2 il finale, per Carolina uno stop invece dopo 4 partite vinte.

DETROIT senza problemi in casa contro gli Stars, due gol per tempo e risultato finale di 6-1 che ha un che di tennistico; per gli Stars un gol che serve almeno per salvare l’onore, i Red Wings invece mettono a segno la quinta vittoria consecutiva.
Penguins spreconi, giustamente puniti da NASHVILLE, infatti Crosby e compagni in vantaggio per 3-0 in trasferta all’inizio del secondo periodo si fanno rimontare e superare dai Predators che vincono per 5-3 chiudendo la striscia di sconfitte.
COLORADO grazie ad una splendida prova in gabbia di RAYCROFT vince di misura tra le mura amiche contro Chicago 2-1 il finale.
CALGARY ospita gli Islanders, e gli liquida con un 5-2, mentre PHOENIX di misura vince contro Tampa Bay 3-2 il finale.
Nel re match tra LOS ANGELES e Anaheim, questa volta in casa vincono i Kings 4-3 il risultato con Ryan che mette paura ai padroni di casa con la sua tripletta segnata in 5 minuti a cavallo tra secondo e terzo periodo.

Giovedì sera ricco di sfide nel campionato di hockey più appassionante del mondo, 11 gli incontri disputati ne quai sono stati realizzati 69 gol, e l’incontro che ne ha regalati di più ai tifosi assiepati sugli spalti è Ottawa-Boston con ben 10 reti realizzate.
In superiorità numerica sono 16 le marcature realizzate con Flyers e Blackhawks che sono infallibili nello sfruttare l’unica occasione che capita loro (1-1), in inferiorità numerica 1 solo gol messo a segno, la difesa che chiude meglio gli spazi anche in situazione di disparità numerica sono ancora i Flyers (8-; negli ingaggi così terminiamo il capitolo riguardante le statistiche di squadra due squadre fanno meglio delle altre si tratta di: Carolina 63% 31-49 e Red Wings 63% 34-54.

Statistiche individuali da analizzare: iniziamo dicendo che non ci sono doppiette da segnalare, ma RYAN (Anaheim) fa meglio siglando una tripletta.
Per quanto riguarda gli assist, i migliori sono con 3 passaggi vincenti a testa BRISEBOIS (Montreal) e KRONWALL (Detroit) che fa registrare anche il miglior plus minus di serata +4 per lui; tra i puniti BOULTON (Atlanta) fa peggio di tutti finendo in panca puniti per 26 minuti.

Tra i goalie subito da segnalare lo shutout di LEHTONEN 29-29 (Atlanta), me ottime le prove di RAYCROFT 43-44 (Colorado), BIRON 27-28 (Philadelphia).