LNA – riepilogo 02 gennaio 2009

di P. Stamm

56° shutout di Bührer

Gli orsi di Berna battono, senza troppi sforzi, gli storici rivali del Servette per 3 reti a 0. Marco Bührer ha realizzato il 4° shutout della stagione e ha raggiunto il 56° in LNA della sua carriera.
Anche Conz, il backup di Mona, ha parato 17 tiri ( contro i 20 di Bührer ) facendo un’ottima prestazione per lunghi tratti della partita, ma un grave errore ( passaggio sbagliato in fase di impostazione del proprio PP ) ha portato al 2 a 0 del Berna. Per il resto ha marcato doppietta Dubé. Attacco ginevrino proprio fatiscente. Ricomincia il turnover degli stranieri al Berna: oggi fuori Bordeleau.

Bern – Genève-Servette 3:0 (0:0, 2:0, 1:0)

PostFinance-Arena. — 16 789 spett. — REFS Stricker, Bürgi/Marti. — Scorer: 34. Dubé (Gelinas/PP Breitbach) 1:0. 38:00 Ziegler (SH ! Leuenberger) 2:0. 60. ( 59:38 ) Dubé (Gamache, Gelinas) 3:0 (ENG). — Penalità: 3×2 e 1×10 Minuti (Jobin) contro Berna, 4×2 e 1×10 Minuti (Gobbi) contro Geneve-Servette.

Matricola Biel col vento in poppa

Seconda vittoria consecutiva contro una diretta concorrente nella lotta tra Playoff e Playout. I bernesi vincono meritatamente contro i Lakers per 3 a 2. Matchwinner Rico Fata è stato lesto a raccogliere un rimbalzo in fase di superiorità numerica a 7 minuti dalla fine. Il tiro precedente di Nüssli s’è infranto sulla visiera del portiere Streit, ma gli arbitri hanno giudicato la velocità d’impatto non pericolosa e hanno lasciato correre.
Nüssli ha anche deliziato il pubblico con un fantastico assolo "coast-to-coast" per il momentaneo 2 a 1 con soli 13 secondi da giocare al 40°.
Dalla parte opposta, Sebastien Reuille ha perso due ottime occasioni nel finale di gara per pareggiare i conti. A quel punto, Loic Burkhalter era già sotto la doccia.

Biel – Rapperswil-Jona Lakers 3:2 (0:1, 2:0, 1:1)

Eisstadion. — 5093 spett. — REFS Eichmann/Popovic, Abegglen/Kaderli. — Scorer: 18:00 Roest (Geyer, Siren) 0:1. 37. Ehrensperger (Himelfarb, Deny Bärtschi/PP Voegele) 1:1. 40. (39:47) Nüssli (Hill, Wegmüller!) 2:1. 49. Reuille (Berglund, Burkhalter/PP Peter) 2:2. 53. Fata (Bizek/PP Burkhalter) 3:2. — Penalità: 5×2 Minuti contro Biel, 6×2 e 1×10 Minuti (Nordgren) e 1×5 Minuti (Burkhalter) con pen. partita (Burkhalter) contro Rapperswil-Jona-Lakers.

Bestia (bianco)nera per i Lions

Il Lugano rimane l’unica squadra che non hanno ancora battuto quest’anno.
I ticinesi espugnano il Hallenstadio mai cosi pieno per 5 a 2 e si portano a casa la terza vittoria in altrettanti confronti. Doppietta per Sannitz.

Finito male il 2008, comincia peggio il 2009 per i Lions, che dopo aver subito il 7 a 1 contro i ginevrini ( 23/12 ) subendo la seconda sconfitta in serie solo per la seconda volta in questa stagione. La causa va cercata nell’impresionante numero di errori dei singoli piuttosto che nel collettivo.

Murray con la sua 14a rete stagionale, il leggendario Petteri Nummelin con i suoi punti 500 und 501 in LNA e Aebischer hanno fatto davvero la differenza.

ZSC Lions – Lugano 2:5 (0:0, 2:3, 0:2)

Hallenstadion. — 9668 spett. (record stagionale) — REFS Stalder, Kehrli/Stäheli. — Scorer: 28. Sannitz (Murray) 0:1. 34. Monnet (Pittis, Alston) 1:1. 37. Sannitz (Thoresen/PP Grauwiler) 1:2. 39. Paterlini (Nummelin/PP Sejna) 1:3. 40. (39:4 Monnet (Alston) 2:3. 49. Brady Murray (Sannitz) 2:4. 60. (59:45) Romy (Thoresen, Nummelin) 2:5 (ENG). — Penalità: 3×2 Minuti contro ZSC Lions, 5×2 Minuti contro Lugano.

Tags: