Milano chiude con il botto, 5-4 al Caldaro

MILANO ROSSOBLU – CALDARO 5-4 (1:1)(3:3)(1:0)

(Comunicato Stampa Hockey Milano Rossoblu) – L’Hockey Milano Rossoblu saluta il 2008 battendo all’Agorà il Caldaro per 5-4 al termine di una partita dalle mille emozioni. Una vittoria che mancava dal 23 novembre e che permette l’aggancio al Varese.
L’Hockey Milano Rossoblu batte l’S.V. Caldaro Fiat per 5-4 e saluta il 2008 con una vittoria che mancava da sei giornate. Tre punti importanti che permettono ai rossoblu di agguantare in classifica il Varese e portarsi ad una sola distanza dal Torino, entrambe sconfitte nei rispettivi match.
Tra i rossoblu assenti capitan Caletti, Slak, Della Bella e Mai. Senza i due ‘goalie’ del Milano, tocca a Michael Favre, grazie all’accordo di farm team con l’SHC Fassa, difendere la porta milanese. Partono bene i ragazzi di Adolf Insam che si portano in vantaggio al 10.31 con la rete di Michael Lombardi che sfrutta la superiorità numerica e firma il suo sesto gol in stagione. La reazione degli ospiti è in una conclusione di Arvai ben neutralizzata da Favre. Decisamente più preciso Pontus Moren che al 17.06, con Lombardi in panca puniti, batte Favre e riporta il risultato in parità.

Secondo periodo con i fuochi d’artificio. Milano si riporta avanti al 22.22 con Braito che, dopo la rete messa a segno a Vipiteno nell’ultimo turno di campionato, si ripete per il 2 a 1 a favore dei rossoblu. Il pareggio del Caldaro arriva immediatamente al 24.05 e porta la firma di Wirth. Le emozioni non finiscono e al 25.43 è Jan Mair a firmare il nuovo vantaggio del Milano e la sua prima rete in campionato.
Vantaggio che dura fino al 32.32 quando è Armando Chelodi, in situazione di penalità differita, a riportare il match sui binari dell’equilibrio. Equilibrio rotto da Mitterer che, in doppia superiorità numerica, rimette la freccia del sorpasso rossoblu al 34.31. Il Caldaro non molla e per la quarta volta nella serata ritrova il pareggio al 36.27 grazie a Pontus Moren che realizza la doppietta personale.
Nel terzo drittel è ancora la formazione di Adolf Insam a spingere sull’acceleratore e al 41.57 arriva l’episodio che decide il match con Ales Remar che batte Commisso firmando l’allungo decisivo. I rossoblu amministrano il vantaggio, grazie anche ad alcuni interventi decisivi di Favre, e alla sirena finale esultano per una vittoria che mancava all’Agorà dallo scorso 23 novembre.

Hockey Milano Rossoblu – S.V. Caldaro Fiat 5-4 (1-1; 3-3; 1-0)
10.31 Lombardi in sup.num., 17.06 Moren in sup.num., 22.22 Braito, 24.05 Wirth, 25.43 Mair, 32.32 A.Chelodi, 34.31 Mitterer in doppia sup.num., 36.27 Moren, 41.57 Remar

Tags: