LNA – Riepilogo 23/12

di P. Stamm

Gara dalle emozioni forti alla Herti
Gli stambecchi battono lo Zugo in una partita a tratti dura con 4 reti a 3.
Isbister porta avanti lo Zugo nel primo drittel, ma la risposta dei grigionesi nella seconda frazione di gioco è furioso: nel giro di 132 secondi passano in vantaggio per 1 a 2 e prima della seconda sirena si portano addirittura sul 1 a 3. Quest’ultima rete viene duramente contestata dallo Zugo, in quanto l’arbitro ha intralciato il difensore di casa nell’azione della rete di Wieser. Ma, nonostante le diverse chiamate dubbiose da parte dell’arbitro, e grazie alla spinta dei 6380 spettatori, i ragazzi di Shedden pareggiano i conti al 55° minuto. Purtoppo poi sono mancanti i dei della fortuna e in occasione di una situazione di 4 contro 5 ( contestata penalità contro Holden ), il Davos ha chiuso il sacco segnando il 3 a 4 definitivo a soli tre minuti dalla fine.

Zug – Davos 3:4 (1:0, 1:3, 1:1)

Herti. — 6318 spett. (esaurito). — REFS Mandioni, Kehrli/Stäheli. — Scorer: 9. Isbister (McTavish, Holden/PP Bürgler) 1:0. 29. Helfenstein (Jan von Arx) 1:1. 31. Marc Wieser 1:2. 38. Riesen (Leblanc, Reto von Arx/PP Fischer) 1:3. 40. (39:50) Dupont (McTavish/4-4, fuori Holden e Marc Wieser) 2:3. 55. Casutt (Di Pietro, Fischer) 3:3. 57. Reto von Arx (PP Holden) 3:4. — Penalità: 7×2 Minuti contro Zug, 10×2 Minuti contro Davos.

Ticinesi in grande spolvero
Il Lugano ferma la propria serie negativa prima della pausa. I ticinesi battono il Gotteron per 5 a 2. Fribourg cominicia male ed va in svantaggio per due volte nei primi 4 minuti. Sprunger riesce a pareggiare entrambe le segnature bianconere, ma poi si spengono le luci e dopo 5 gare casalinghe vittoriose in serie, cala il silenzio al St. Leonard. Le prime due linee d’attacco dei luganesi hanno partecipate a tutte le 5 reti.

Fribourg – Lugano 2:5 (1:2, 0:0, 1:3)

St-Léonard. — 7125 spett. (esaurito – record stagionale) — REFS Popovic, Küng/Müller. — Scorer: 1. (0:27) Murray (Robitaille) 0:1. 2. Sprunger (Snell, Bykow) 1:1. 4. Lemm (Romy) 1:2. 43. Sprunger (Jeannin, Law/PP Snell; Paterlini, Lemm) 2:2. 51. Murray (PP Birbaum) 2:3. 56. Thoresen (Lemm, Paterlini/PP Collenberg) 2:4. 59. Romy (Nummelin) 2:5. — Penalità: 11×2 Minuti contro Fribourg, 12×2 Minuti contro Lugano.

Terzo derby alla capitale
Anche il terzo confronto tra orsi e tigri vede prevalere la squadra dalla capitale. Langnau in gara grazie al goalie Schoder, che solo in occasione di due reti a sfavore non faceva la miglior guardia. Decisiva la "minirissa" scatenata da Setzinger, austriaco in giallo-rosso, che ha anticipato la sua doccia e con i suoi due minuti di penalità ha messo il Berna in condizione di segnare il goal partita. Gli orsi, in vantaggio 2 a 0 nel giro di 93", avrebbero dovuto chiudere il discorso durante il secondo drittel, ma Schoder ha tenuto in vita la squadra di casa. Per il Langnau ed i oltre 6500 spettatori resta solo la 16a sconfitta degli ultimi 17 (!) derby.

SCL Tigers – Bern 3:4 (0:2, 2:1, 1:1)

Ilfis. — 6550 spett. (esaurito) — REFS Stricker, Dumoulin/Fluri. — Scorer: 15. Gamache (Dubé, Furrer/PP Blum + arbitro con braccio alzato) 0:1. 16. Plüss (Roche, Bordeleau/PP2 Blum – Stettler) 0:2. 21. Steiner (Bieber/arbitro con braccio alzato) 1:2. 34. Rüthemann (Plüss, Jobin/PP Botta) 1:3. 35. Sutter (Bieber, Steiner) 2:3. 42. Roche (Rüthemann/PP Setzinger) 2:4. 52. Niinimaa (PP Ziegler) 3:4. — Penalità: 10×2 minuti – 1×5 (Setzinger) – 1×10 (Camenzind) – pen.partita (Setzinger) contro SCL Tigers, 9×2 minuti – 1×5 + pen.partita (Rytz) contro Bern

Debacle per i Lions
Amara conclusione di un anno ( sotto il profilo hockeyistico ) molto positivo per i Lions. I campioni vengono terribilmente rullati per 7 a 1.
Scudetto 2007-2008, buon rulino di marcia in LNA 2008-2009, semifinale di EHCL…niente faceva presagire questo colpo basso. Sconcertante per come si è realizzata questa disfatta, se vista dalla parte dei zurighesi, oseremmo chiamarla addirittura "catastrofe": Metà gara e 7 (!) a 0 per i ginevrini, ma già alla fine del primo drittel la gara pendeva chiaramente dalla parte dello Servette. Chi si aspettava la reazione, è rimasto deluso… incolori, senza idee e molli per tutta la gara i zurighesi….mentre la squadra di casa aumentava ancora il ritmo. Sulander cede il posto la 29° e dopo la sesta rete, mentre il suo opposto si vede togliere il shutout a dieci minuti dalla fine dell’incontro. Festa grande per i tifosi amaranto, a Ginevra nessuno avrebbe mai pensato ad una gara cosi a senso unico……una piccola soddisfazione dopo che nella serie finale dei playoff proprio i zurighesi avevano tolto loro il sogno più grande.

Genève-Servette – ZSC Lions 7:1 (3:0, 4:0, 0:1)

Les Vernets. — 6455 spett. — REFS Kunz, Abegglen/Kaderli. — Scorer: 3. Bezina (Debrunner) 1:0. 8. Savary (Trachsler) 2:0. 9. Kolnik (Ritchie, Gobbi) 3:0. 24. Ritchie (Kolnik, Rubin) 4:0. 28. Bezina (4-4 fuori Trachsler e Suchy) 5:0. 29. Salmelainen (Aubin, Kolnik/PP Suchy) 6:0. 30. Salmelainen (Breitbach, Aubin) 7:0. 50. Suchy (Pittis, Trudel) 7:1. — Penalità: 8×2 Minuti contro Genève-Servette, 7×2 Minuti contro ZSC.

L’Ambrì non riesce più a vincere.
In vantaggio per 2 a 0 fin dall’inizio, i leventinesi non son riusciti a chiudere la pratica contro una diretta concorrente e hanno subito il ritorno della matricola, che vince nuovamente dopo sette sconfitte consecutive.
Alcuni errori difensivi e la poca fortuna conclusiva dell’Ambrì hanno messo in grado al Biel di reagire allo svantaggio e di girare la gara a proprio favore.

Ambri-Piotta – Biel 2:3 (2:1, 0:2, 0:0)

Valascia. — 4625 spett. — REFS Eichmann, Bürgi/Marti. — Scorer: 4. Walker (Naumenko, Westrum/PP Ehrensperger) 1:0. 5. Wahlberg (Naumenko, Walker) 2:0. 6. Wetzel 2:1. 25. Peter (Bärtschi) 2:2. 28. Fata (Nüssli) 2:3. — Penalità: 2×2 Minuti contro Ambri, 4×2 Minuti contro Biel.

La classifica di fine anno 2008 ( prossimo turno il 02/10/09 )
1. Kloten 34 21 3 1 9 127:83 70
2. ZSC 34 17 8 2 7 121:98 69
3. Bern 32 19 3 2 8 122:85 65
4. Davos 34 18 3 5 8 129:93 65
5. Lugano 34 16 4 4 10 129:108 60
6. Servette 33 15 4 1 13 108:91 54
7. SCL 34 13 2 2 17 118:133 45
8. Fribourg 35 10 5 2 18 98:111 42
———————————————-
9. Rapperswil 32 11 1 4 16 95:125 39
10. Zug 34 9 2 4 19 107:133 35
11. Biel 34 8 2 6 18 93:143 34
12. Ambrì 34 7 1 5 21 92:136 28

Tags: