Ritten Sport – S.G. Cortina 4:5 d.t.s. (2:0;2:2;0:2;0:1)

di Christopher

È stata una gara dalle mille emozioni dall’inizio fino alla fine. Solo a un secondo dalla sirena, infatti, il Cortina acciuffa il pareggio per poi aggiudicarsi la gara all’overtime. Mc Leod vero trascinatore con una quaterna d’autore. Protagonista è stato anche il capoarbitro Colcuc, forse a volte in difficoltà, che ha distribuito 60’ di penalità di cui ben 40’ ai danni del Renon.

Il primo power play è subito vincente per i Rittner Buam. Tudin (3'35") davanti allo slot riceve il disco da Mifsud beffando Jeff Maund per il primo vantaggio della serata. Al 10'30" il raddoppio con Scelfo che scappa alla retroguardia beffando il portiere ampezzano: il tiro del beniamino di casa sorprende l’estremo ospite, 2:0. Al 13’ la gara si innervosisce e mette gli ampezzani in doppia superiorità, ma la difesa di casa si salva. Poco piú tardi Beniamin Bregenzer in contropiede serve Daccordo che colpisce in pieno il palo. La prima frazione si chiude col meritato doppio vantaggio del Ritten Sport.

Nela frazione centrale la terza rete per i Rittner Buam.: Corbeil intercetta un’azione di De Bettin servendo Tudin che firma il 3-0 in inferiorità (20’49"). Poco più tardi Mc Leod accorcia in power play, siglando la prima delle sue quattro reti, 3:1. Il canadese si ripete al 32’22" riaprendo la gara (3:2). Verso la fine del drittel la quarta rete del Renon: Scelfo lancia Mather che non lascia scampo a Maund beffandolo per il 4:2. Il secondo drittel finisce e la gara sembra chiusa.
Terzo tempo dalle mille emozioni. Il Cortina ci crede accorciando di nuovo con Mc Leod, il canadese di British Columbia firma cosi la sua terza marcatura personale, 4:3. Il Cortina cerca disperatamente la rete del pareggio, rete che arriva addiritura a un secondo dalla fine ancora con Mc Leod che firma cosi il quattro pari. Si va all’overtime. Novantadue secondi dopo è De Bettin che firma la rete del sorpasso, Renon sconfitto.