Il Cortina non fa sconti: netta vittoria ad Asiago

di Davide Trevisan

ASIAGO-CORTINA 1-5 (0:3)(1:2)(0:0)

Ancora una sconfitta per l’Emisfero Ipermercati Asiago che si arrende nettamente dinnanzi alla capolista Cortina, tutto si è deciso nella prima frazione chiusa sul 3 a 0.
Gli ampezzani sono scesi in pista con l’intero organico a disposizione mentre per i padroni di casa erano assenti Matteo Tessari( impegnato con la nazionale under20) e l’infortunato Rodeghiero, esordio assoluto per Luciano Aquino. Ex dell’incontro sono Da Corte, De Bettin e Strazzabosco tra i cortinesi e il solo Tuzzolino per l’Asiago.
Pronti via e subito Aquino ha sulla stecca il puck del vantaggio ma solo davanti a Maund sbaglia il tiro. Ospiti che rispondono subito con Adami che sembra riuscire ad aggirare Bellissimo ma questi gli nega all’ultimo il gol. Poco dopo c’è un blackout al tabellone e per qualche minuto le squadre giocano senza riferimenti cronometrici. Primo powerplay della partita al 5° con Cullen ad accomodarsi nel penalty box: ci provano Basso e Johnson ma l’estremo ospite fa buona guardia. A sorpresa all’8° il Cortina passa in vantaggio: dopo una conclusione parata di Cullen il disco si impenna e De Bettin, con un intervento al limite e forse oltre del consentito, alza la stecca spedendo il puck in rete. Pochi minuti dopo pressing alto di Strazzabosco che ruba il disco ad un difensore biancoblu, splendido l’assist a Borrelli che da ottima posizione incredibilmente non aggancia. Gol fallito e gol subito: un minuto dopo, infatti, arriva il raddoppio di Giugliano in mischia. Asiago stordito dalla seconda rete e ospiti che, quasi senza volerlo, trovano anche il 3 a 0: Krestanovich cerca l’assist per McLeod ma il suo puck finisce fortunosamente in rete complice l’indecisione di Bellissimo. Finale di frazione con McLeod che sfiora il poker lanciato solo contro Bellissimo che si oppone alla grande.

Cortina che riparte bene nella seconda frazione e, dopo un buon predominio territoriale, trova la quarta rete con Cullen in contropiede al 27°. I padroni di casa provano a reagire ma mancano le idee in zona offensiva; ciò nonostante la rete arriva lo stesso con Busa che capitalizza un infelice uscita dietroporta di Maund. Ospiti che però ristabiliscono subito le distanze al 34° con la rete, addirittura in inferiorità numerica, di Francesco Adami. Al 35° più di un minuto di doppia superiorità numerica non è sfruttato a dovere dai giallorossi e all’Odegar piovono i primi fischi. Minuti finali con l’Asiago vicino alla seconda rete ma Aquino e Borrelli esaltano Maund che chiude letteralmente la “saracinesca”.
Terza e ultima frazione che sul piano del gioco ha poco da dire, con il risultato già deciso le due squadre nella prima parte non offrono nulla allo spettacolo. Nei minuti finali però cresce il nervosismo con Johnson e Adami che al 56° si prendono a pugni e per entrambi scatta la penalità partita. Si riprende e anche Zandonella accompagna i due negli spogliatoi complice un brutto intervento su Benetti.

EMISFERO IPERMERCATI ASIAGO: Bellissimo (Pavone); Basso, De Marchi, Johnson, Lehtinen, Miglioranzi, Plastino, Rossi; Aquino, Benetti (A1), Borrelli, Busa, Menei, Parco (C), Pegoraro, Presti, Strazzabosco, Tessari N, Tuzzolino.
Allenatore: Jimmy Camazzola

CORTINA: Maund (Alberti A.); Da Corte, Gallace, Strazzabosco, Wilde,Zandonella; Adami, Alberti F., Cullen, De Bettin (C), Giuliano, Krestanovic, McLeod, Menardi, Moser, Souza, Watson
Allenatore: Paul Adey

Capo Arbitro: Bosio
Giudici di linea: Tschirner, Tamiazzo

Reti: 8.51 De Bettin (Cullen); 10.40 Giugliano (Wilde, Adami Francesco); 12.09 Krestanovich; 27.48 Cullen (De Bettin); 30.37 Busa (Tuzzolino, Aquino); 34.47 Adami F.(Menardi).