Riepilogo LNA 02-07/dicembre/08

di P. Stamm

02/12/08

5° sconfitta esterna in serie per i Tigers, che impattano soprattutto contro Aebischer, autore di una gran bella partita. Bernesi sfortunati, sono andati in vantaggio presto ed in seguito hanno avuto di più dalla partita, ma dopo il fuoco di paglia nel primo drittel, Aebischer fa vedere quanto di buono l’aveva portato a giocare in NHL e ha fatto disperare non poco gli ospiti.

Lugano – Langnau 4:3 (1:1, 2:1, 1:1)

Resega. – 3138 spett. — REFS Reiber, Arm/Küng . –
Scorer: 4. Simon Moser (Gmür, Healey) 0:1. 18. Nummelin (Thoresen, Pohl/PP Gmür, Kobach) 1:1. 23. Julien Vauclair (Kostovic) 2:1. 29. Bieber (Claudio Moggi, Sandro Moggi) 2:2. 34. Näser (Murray, Domenichelli/PP Joggi) 3:2. 49. Thoresen (Julien Vauclair) 4:2. 53. Steiner (Sutter, Stettler/Ausschluss Paterini) 4:3. –
Penalità: 4×2 Minuti contro Lugano, 6×2 Minuti contro Langnau.

Gotteron fa lo sgambetto agli stambecchi soltanto ai tiri di rigore, interrompendo la propria serie negativa in trasferta. La partita, che per quasi 40 minuti sembrava un’amichevole tra vecchie glorie (se consideriamo l’intensità di gioco), ha visto prevalere i francofoni praticamente sempre e la vittoria è quindi meritata. Davos recrimina però una svista arbitrale nel tempo supplementare : Popovic avrebbe scambiato un azione da sanzionare con un rigore, assegnandone invece “solo” una penalità di 2 minuti.

Davos – Fribourg-Gottéron 1:2 (1:1, 0:0, 0:0, 0:0) dtr

Vaillant-Arena. — 2920 spett. (record negativo stagionale). – REFS Popovic, Kehrli/Stäheli
Scorer: 7. Ambühl (Jan von Arx/SH Gianola!) 1:0. 13. Bykow (PP Dino Wieser) 1:1 (Autorete Furrer).
Sequenza rigori: Sprunger -, Bürgler -; Law -, Sykora 1:0; Jeannin 1:1, Reto von Arx -; Ulmer -, Jan von Arx -; Mowers -, Riesen -; Leblanc -, Jeannin 1:2. –
Penalità: 6×2 Minuti contro Davos, 4×2 Minuti contro Fribourg-Gottéron.

Rigori decisivi anche per i Flyers, che si mantengono ai vertici della classifica, nonostante una prestazione un po’ “stanca”. Gli uomini di Zug hanno giocato una partita tatticamente quasi perfetta, proteggendo il goalie Berra e tenendo basso il numero di errori difensivi. Solo con prestazioni di questo tipo potrebbero riuscire a qualificarsi ai playoff. Quarta gara utile in serie per loro, mentre non è positivo il fatto di perdere contro le due squadre zurighesi nel giro di 48 ore e sempre ai rigori.

Kloten – Zug 2:1 (1:1, 0:0, 0:0, 0:0) dtr

Kolping-Arena. — 3523 spett. (record negativo stagionale). — REFS Kämpfer, Mauron/Schmid. –
Scorer: 13. Isbister (Holden, Di Pietro/PP2 Santala, Hamr) 0:1. 17. Wick (Rintanen, Hamr/PP Back) 1:1.
Sequenza rigori: Du Pont -, Santala 1:0; Brunner -, Jacquemet 2:0; Fischer 2:1, Von Gunten -; Holden -, Liniger; Isbister 2:2, Rintanen 3:2. –
Penalità : 9×2 Minuti a ciascuna squadra

Partita decisa dopo metà gara a Biel, dove i padroni di casa hanno perso 3 a 0 contro un Servette compatto e cinico: due goals con i primi tre tiri. A dire la verità era partito benissimo il Biel, ma non concretizzandosi le prime occasioni… Gli uomini di Mc Sorley hanno fatto subito meglio. Secondo Shutout stagionale per Mona.

Biel – Genève-Servette 0:4 (0:2, 0:1, 0:1)

Eisstadion. – 4303 spett. — REFS Kurmann, Abegglen/Kaderli. –
Scorer: 3. Trachsler (Suri, Gobbi) 0:1. 4. Florian Conz (Salmelainen, Aubin) 0:2. 31. Ritchie (Gobbi, Kolnik) 0:3. 54. Rubin (Kolnik, Bezina) 0:4. –
Penalità : 6×2 Minuti a ciascuna squadra.

Esibizione bernese nella partita che segue la disfatta di Rapperswil. Vittima, suo malgrado, un Ambrì davvero mai in partita. Con un 3 a 0 in 14 minuti, gli orsi chiudono presto il capitolo Ambrì. I leventinesi fanno da comparse, ma riescono comunque a rovinare un possibile shutout a Bührer (clamorosamente fuori posizione sul 1° goal). “Solo” 14’892 spettatori assistono anche a due pregevoli goal bernesi in inferiorità numerica. Beltrametti sostituisce Croce e la squadra biancoblu non si porta via punti dalla capitale, ma il secondo portiere del Berna, Müller, messo sotto contratto fino a natale.

Bern – Ambri-Piotta 9:2 (4:1, 3:1, 2:0)

PostFinance-Arena. — 14 892 spett. (record negativo stagionale). — REFS Mandioni, Bürgi/Marti. –
Scorer: 9. Rüthemann (Abid, Martin Plüss) 1:0. 10. Gamache (Dubé, Josi/SH Abid!) 2:0. 14. Philippe Furrer (Dubé, Gamache) 3:0. 15. Stirnimann (Duca, Gautschi) 3:1. 19. Abid (Rytz, Rüthemann/PP Horak) 4:1. 22. Gelinas (Roche, Josi/PP Horak) 5:1. 25. Abid (Martin Plüss, Rüthemann) 6:1. 31. (30:4 Thomas Ziegler (SH Duca; Rytz, Roche!) 7:1. 32. (31:09) Walker (Clarke, Nicola Celio/PP Rytz, Roche; Duca) 7:2. 48. Rytz (Jobin, Martin Plüss/PP Micheli) 8:2. 55. Beat Gerber (Gamache, Dubé) 9:2. –
Penalità: 7×2 Minuti a ciascuna squadra.

05/12/08
Lions indigesti al Gotteron. 4° scontro diretto e 4° sconfitta contro il leader, che dopo la (meritata) qualificazione alle semifinali di EHCL, raggiunge la decima vittoria in 15 trasferte. La gara è stata molto combattuta e, nonostante i Lions andassero in vantaggio 4 volte, il Fribourg li ha raggiunti tre volte, senza però mai dare l’impressione di poter vincere la partita.

Fribourg – ZSC Lions 3:4 (1:1, 2:2, 0:1)

St-Léonard. – 5253 spett. — REFS Reiber/Stalder, Abegglen/Kaderli. –
Scorer: 8. Stefan Schnyder (Gloor, Lemm) 0:1. 9. Bykow (Jeannin) 1:1. 29. Alston (Suchy, Sejna/SH Trudel!) 1:2. 34. (33:27) Knoepfli (Wirz, Heins/SH Seydoux!) 2:2. 34. (33:57) Gardner (Wichser, Sejna/PP Seydoux) 2:3. 40. (39:05) Jeannin (Law, Mowers/PP Monnet) 3:3. 42. Suchy (Wichser, Sejna/PP Snell) 3:4. –
Penalità: 6×2 + 1×10 Minuti (Heins) contro Fribourg, 6×2 Minuti contro ZSC Lions

Biel senza speranze a Lugano, che tra le mura amiche continua a vincere ( 9 delle ultime 10 gare ) e che riesce a togliere, pian pianino, gente dall’infermeria. Oggi ha finalmente debuttato il loro transfer svizzero dell’anno, Romano Lemm, trovando subito un assist. Uomo della serata è però Brady Murray che ha calato un bel poker. Aebischer sostituito nell’ultimo drittel per dolori alle gambe. Due 1-2 micidiali ( prime 2 reti in 50” e poi dal 2 al 5 a 0 in 92” ) hanno piegato un Biel, che, a differenza di altre gare, non è più riuscito a reagire.

Lugano – Biel 7:2 (2:0, 3:1, 2:1)

Resega. – 3281 spett. — REFS Mandioni/Prugger, Kohler/Müller. –
Scorer: 18. Thoresen (Pohl, Lemm) 1:0. 19. Murray (PP Meyer) 2:0 (autorete Kparghai). 31. Murray (Näser, Nummelin) 3:0. 32. (31:09) Paterlini (Kostovic) 4:0. 32. (31:39) Domenichelli (Murray, Hänni) 5:0. 34. Nüssli (Peter, Truttmann) 5:1. 46. Nüssli (Steinegger, Fata) 5:2. 47. Murray (Julien Vauclair) 6:2. 49. Murray (Nummelin, Julien Vauclair/PP Nüssli) 7:2. –
Penalità: 5×2 Minuti contro Lugano, 9×2 + 1×10 Minuti (Himelfarb) contro Biel.

Berna che vince due di seguito, non capitava in tutto il mese di novembre. Nell’angolo opposto, gli uomini dalla svizzera centrale perdono la decima gara interna ( su 15 ! ). Il primo drittel ha dato qualche opportunità al EVZ di indirizzare la gara su binari diversi, ma è andata male. Il loro goalie Weibel, nonostante guarito, è stato relegato in tribuna.I bernesi Rüthemann e Plüss sono troppo ispirati, il primo segna tre goal e l’altro mette la stecca in tutte le marcature, aprendole con un assolo meraviglioso. Lo Zugo però non ci sta a perdere e si porta fino al 3 a 4, a portare a casa il risultato ci pensano Bührer ed una difesa molto solida.

Zug – Bern 3:4 (0:0, 1:2, 2:2)

Herti. – 4024 spett. — REFS Kurmann/Ravodin, Wehrli/Wirth. –
Scorer: 26. Plüss (Roche, Rüthemann/PP Fischer) 0:1. 36. Rüthemann (Rytz, Plüss/4 vs. 4 Steinmann; Alain Berger) 0:2. 38. Fischer (Di Pietro, Brunner) 1:2 (Autorete Josi). 43. Rüthemann (Abid, Plüss) 1:3. 45. (44:15) Rüthemann (Plüss) 1:4. 45. (44:4 Casutt (Steinmann, Lüthi) 2:4. 58. Isbister (Fischer, Di Pietro/PP Roche) 3:4. –
Penalità: 6×2 Minuti contro Zug, 9×2 Minuti contro Bern

06/12/08
Biel sempre più giù. Dopo un buon inizio stagione, la squadra bernese non riesce più a vincere, con la sconfitta odierna sono sei le gare senza vittoria. E questa volta mancava davvero poco, ma Mowers insacca per il 2 a 2 a soli 37 secondi dalla sirena finale. Dopo 93 “ nell’OT Sprunger segna il goal che dà il secondo punto al Gotteron.

Biel – Fribourg 2:3 (1:1, 1:0, 0:1, 0:1) OT

Eisstadion. – 5040 spett. — REFS Eichmann, Arm/Küng. –
Scorer: 12. (11:31) Peter (Bärtschi, Ehrensperger) 1:0. 13. (12:00) Botter (Vauclair, Seydoux) 1:1. 26. Fata (Tschannen, Nüssli) 2:1. 60. (59:23) Mowers (Sprunger/PP Hill) 2:2 (Gotteron in 6 uomini di movimento). 62. (61:23) Sprunger (Collenberg, Bykow) 2:3. –
Penalità: 2×2 Minuti contro Biel, 1×2 Minuti contro Fribourg

Partita di vertice molto equilibrata che viene deciso da un unico goal a metà gara. Kloten segna in inferiorità numerica ed ottiene i tre punti contro un Lugano tenuto in vita da Aebischer.

Kloten Flyers – Lugano 1:0 (0:0, 1:0, 0:0)

Kolping-Arena. – 4961 spett. — REFS Kurmann, Kaderli/Abegglen. –
Scorer: 31. Santala (Rintanen/SH Stancescu!) 1:0. –
Penalità: 7×2 Minuti contro Kloten Flyers, 9×2 + 1×10 Minuti (Näser) contro Lugano

Berglund in vena di triplette: dopo l’hattrick di una settimana fa contro il suo precedente datore di lavoro (SCB), Berglund ne fa un altro contro un Ambri che va ancora a vuoto ( 14 sconfitte nelle ultime 16 gare ). I leventinesi hanno inizialmente girato un 2 a 0 in un 2 a 3, ma poi c’è stata la reazione furiosa dei sangallesi con tre reti in 139 secondi. Esordio per Müller ( senza colpe sui goal) e di Wahlberg ( 1 assist ).

Rapperswil-Jona Lakers – Ambri-Piotta 6:4 (2:0, 0:1, 4:3)

Diners-Club-Arena. – 4887 spett. — REFS Reiber, Mauron/Schmid. –
Scorer: 15. (14:27) Berglund (Nordgren, Burkhalter/PP2 Fabian Stephan, Stirnimann) 1:0. 15. (14:54) Nordgren (Roest, Burkhalter/PP Stirnimann) 2:0. 31. Walker (Celio, Clarke/PP Nordgren) 2:1. 47. Kutlak (Duca, Stirnimann/PP Burkhalter) 2:2. 49. Bianchi (Micheli, Gautschi) 2:3. 50. Friedli (Burkhalter) 3:3. 52. Berglund (Roest, Nordgren/PP Marghitola) 4:3. 53. (52:12) Reuille (Burkhalter, Friedli) 5:3. 53. (52:59) Clarke (Wahlberg, Naumenko) 5:4. 60. (59:5 Berglund (Geyer) 6:4 (ENG). –
Penalità: 3×2 Minuti contro Rapperswil, 6×2 + 1×10 Minuti(Marghitola) contro Ambri-Piotta

Davos, con tre goal in velocità, supera il Berna che vince la statistica dei tiri (40 – 24), ma perde per la prima volta in casa col Davos dalla serie finale 2006-2007. La squadra della capitale è apparsa tutt’altro che irresistibile e non ha sfruttato alcuna situazione in PP. La vittoria del Davos è meritata, infatti le maggiori occasioni se l’è procurato proprio l’ospite venuto dai grigioni. Ultima gara in LN svizzera per i due linesmen Simmen e Sommer.

Bern – Davos 1:3 (0:1, 0:1, 1:1)

PostFinance-Arena. — 17 131 spett. (esaurito). — REFS Stalder, Simmen/Sommer. –
Scorer: 19. Sykora (Riesen, Reto von Arx) 0:1. 30. Leblanc (Reto von Arx, Riesen/PP Bordeleau) 0:2. 42. Josi (Rüthemann) 1:2. 58. Riesen (Sykora) 1:3. –
Penalità: 3×2 Minuti contro Bern, 6×2 Minuti contro Davos

Servette a scatti, parte forte ( 2 a 0 ) poi si fa raggiungere e superare in due minuti scarsi grazie a dei svarioni difensivi. Lo Zugo già assapora la vittoria quando i ginevrini ribaltano nuovamente il risultato per fissarlo sul 4 a 3.

Genève-Servette – Zug 4:3 (2:3, 0:0, 2:0)

Les Vernets. – 6138 spett. — REFS Popovic, Dumoulin/Fluri. –
Scorer: 8. Kolnik (Aubin, Bezina/PP Duri Camichel) 1:0. 12. Bezina (Conz, Aubin/PP Steinmann) 2:0. 17. (16:17) Dupont (Isbister/PP Suri) 2:1. 17. (16:45) Isbister 2:2. 18. (17:05) Fabian Schnyder (Diaz, Duri Camichel) 2:3. 56. Salmelainen (PP Isbister) 3:3. 57. Ritchie (Kolnik) 4:3. –
Penalità: 7×2 Minuti contro Genève-Servette, 5×2 Minuti contro Zug.

I Tigers erano lontani dall’essere un avversario a livello dei Lions che si stanno preparando all’andata delle semifinali di EHCL. Soprattutto Gardner e Sejna ( con una tripletta ) hanno sommerso i bernesi di gioco e velocità ed il leader sempre più affermato ha vinto agevolmente.

ZSC Lions – SCL Tigers 6:3 (2:1, 3:1, 1:1)

Hallenstadion. – 7434 spett. — REFS Kämpfer, Kohler/Müller. –
Scorer: 2. Sutter (Steiner, Fröhlicher) 0:1. 13. (12:00) Alston (Suchy, Trudel) 1:1. 13. (12:15) Sejna (Wichser, Cadonau) 2:1. 25. Bühler (Trudel, Seger) 3:1. 26. Setzinger (Zeiter) 3:2. 32. Sejna (Blindenbacher, Trudel) 4:2. 35. Gardner (Wichser, Sejna/PP2 Fröhlicher, Kobach) 5:2. 43. Steiner (Kobach/PP Suchy) 5:3. 59. Sejna (Pittis) 6:3 (ENG) –
Penalità: 6×2 Minuti contro ZSC Lions, 8×2 Minuti contro SCL Tigers

07/12/08
Crisi profonda in leventina. Nonostante l’esordio del 17enne Conz ( con shutout ! ) tra i pali del Servette, i biancoblu continuano a non raccogliere punti. Stavolta sono stati i stranieri a fare la differenza. Quelli del Servette ne fanno tre, quelli dell’Ambrì non si sono proprio visti.

Ambri-Piotta – Genf-Servette 0:3 (0:0, 0:2, 0:1)

Valascia. — 3110 spett. (record negativo stagionale). — REFS Rawodin/Stricker, Wehrli/Wirth. –
Scorer: 31. Salmelainen (Aubin, Kolnik) 0:1. 40. (39:49) Aubin 0:2. 59. Salmelainen (Aubin) 0:3 (ENG). –
Penalità: 4×2 Minuti contro Ambri, 9×2 Minuti contro Genf-Servette.

Spettacolo all’Ilfis con i Tigers vincenti nella gara delle “doppiette” ( ben 4 ). Finalmente mettono i tre punti in saccoccia i bernesi, dopo che hanno perso ben cinque gare. Proprio il Rapperswil ha approfittato di questa flessione, avvicinandosi sempre di più in classifica. La gara si è svolto secondo il principio “action and reaction”. Al vantaggio di un contendente, per ben due volte l’altro risponde “pronto” e pareggia. Poi seguono altri due “1-2” che fanno della gara una partita molto avvincente.

SCL Tigers – Rapperswil-Jona Lakers 7:4 (1:1, 4:1, 2:2)

Ilfis. — 6550 spett.(esaurito). — REFS Kurmann/Prugger, Bürgi/Marti. –
Scorer: 3. (2:46) Stettler (Zeiter, Sutter/PP Rizzello) 1:0. 4. (3:25) Berger (Tschuor, Voisard) 1:1. 27. (26:11) Hürlimann (Tschuor, Geyer) 1:2. 27. (26:42) Kariya (Kobach) 2:2. 33. (32:42) Claudio Moggi (Stettler, Healey) 3:2. 34. (33:49) Steiner (Claudio Moggi, Niinimaa) 4:2. 40. (39:36) Niinimaa (Setzinger, Sutter/SH Kariya!) 5:2. 47. Vögele (Lindström) 5:3. 52. (51:37) Roest (Nordgren) 5:4. 53. (52:43) Healey (Kariya, Setzinger) 6:4. 57. Claudio Moggi (Sandro Moggi) 7:4. –
Penalità: 6×2 Minuti contro SCL Tigers, 5×2 Minuti contro Rapperswil-Jona Lakers

Gara tra i primi della classe che vede prevalere il Kloten. Con questa vittoria ha rafforzato la sua posizione sul secondo gradino della classifica. Davos era in vantaggio per ben due volte, ma in seguito si è complicata la vita con molte penalità soprattutto dei giocatori “chiave”, raccogliendo addirittura due penalità partita. Sembrava fatta quando Winkler allungava per il 2 a 4, ma il Davos pareggia, portando la gara all’OT.

Davos – Kloten 4:5 (2:1, 0:2, 2:1, 0:1) OT

Vaillant-Arena. – 4817 spett. — REFS Reiber/Kämpfer, Arm/Küng. –
Scorer: 7. Daigle (Grossmann, Reto von Arx/PP Walser) 1:0. 14. Brown (Lindemann) 1:1. 15. Riesen (Sykora) 2:1. 26. Santala (PP Ambühl) 2:2. 28. Walser (Kellenberger) 2:3. 45. Winkler (Von Gunten/PP Ambühl) 2:4. 56. Riesen (Daigle, Taticek/PP2 Jenni, Hamr) 3:4. 57. Grossmann (Ambühl/PP Hamr) 4:4. 62. (61:23) Von Gunten (Jenni) 4:5. –
Penalità: 10×2 + 1×5 (Guggisberg) +2×10 Minuti (Rizzi, Riesen) + 2 pen.partita (Reto von Arx, Guggisberg) contro Davos, 8×2 + 1×10 Minuti (Winkler) contro Kloten.

Tags: