Il 60° Minuto 4/12/2008

I Numeri

I CANADIENS di prepotenza con il supporto dei propri tifosi, impongono contro i Rangers con un pesante 6-2, per la franchigia di Montreal è la terza vittoria in altrettante partite.
É una rete all’OT che da la vittoria finale ai DEVILS sui Flyers, le due squadre nei tempi regolamentari si sono affrontate alla pari (2-2 alla sirena di fine terzo tempo); poi Elias ha trovato la rete del 3-2OT finale.
Per due periodi i CAPITALS giocano alla pari con gli Islanders, poi nel terzo tempo gli ospiti crollano e la squadra di Washington dilaga 5-2 il finale.
Sconfitta di Carolina in casa, i PENGUINS dominano il match chiudendo la pratica già nel secondo periodo chiuso sul 5-2 che è poi il risultato finale.
Vantaggio illusorio dei Lightning in casa nel primo periodo, i BRUINS nei restanti due tempi segnano tre reti ribaltando il risultato a loro favore 3-1, alla sirena.

FLORIDA sul ghiaccio di casa conduce l’incontro, mentre i Buffalo insegue trovando solo nel terzo periodo la rete del 2-1 troppo tardi però per riportarsi in partita i Panthers portano a casa l’incontro grazie anche alla prestazione super di ANDERSON.
Molte reti tra DETROIT e Vancouver con quest’ultimi che ne segnano un in meno degli avversari, perdendolo l’incontro, 5-6 il finale per i Red Wings.
Tra Colorado e NASHVILLE si risolve tutto nel primo periodo nel quale le due squadre segnano 5 gol totali, e sono i Predators ad imporsi per 3-2.
i COYOTES superano l’ostacolo Leafs per 6-3, partita per due periodi equilibrata con 3 reti per parte poi nel decisivo terzo tempo è la squadra di Phoenix a fare la voce grossa aggiudicandosi il match per 6-3.
Nell’ultima partita della serata SAN JOSE supera tra l’esultanza dei propri tifosi Columbus che però oppone fiera resistenza terminando ad una lunghezza dagli squali.

Sono 64 le reti segnate in giornata, e la sfida che ha offerto più emozione è quella tra DETROIT e VANCOUVER nella quale sono stati segnati ben 11 gol.
In superiorità numerica sono 17 le marcature andate a bersaglio, ed ottima è la prova dei CAPITALS (5-3) che si distinguono anche in penalty killing (7-8) e in questa situazione di gioco sono 3 i gol segnati. TORONTO ha un ottima percentuale all’ingaggio 63% 30-48 ,ma i dischi conquistati in più degli avversari non sono sfruttati bene dalla squadra.

Tra i marcatori spicca la tripletta di KYHANZAL (Phoenix) e le doppiette messe a segno da ELIAS (New Jersey), SYKORA (Pittsburgh), KESSEL (Boston), CLEARY-HUDLER (Detroit) PONIKAROVS (Toronto) REINPRECHT (Phoenix).
Tra gli assist man straordinaria prestazione di CROSBY 4 assist per lui, mentre nel plus minus c’è il +4 di GORGES (Canadiens).
Tra i puniti troviamo un trio a quota 12 minuti, si tratta di CLARKSON (New Jersey), DEVEAUX (Toronto) e CARCILLO (Phoenix).

Tra i portieri due sono le prestazioni di rilievo ANDERSON 45-46 (Florida) e THOMAS 30-31 (Boston).