Il 60° Minuto 05/12/2008

I Numeri

Gli Wild si fanno sorprendere in casa dei Canucks che per i primi due tempi attaccano con più convinzione dei padroni di casa e, questa pressione offensiva da i suoi frutti, la sfida è vinta 2-1.
Partita dalle molte sfaccettature, un primo periodo di stampo Blues, poi equilibrio a metà gara ed infine terzo tempo favorevole ai Flames; tutto questo porta le due squadre alla fini dei 60 minuti regolamentari in perfetta parità, è un gol di CAMMALLERI (Calgary) a risolvere l’incontro il finale dice 4-3 per i canadesi.
Sfida che un tempo si sarebbe detto di alta classifica, invece queste due ex grandi si ritrovano nei bassi fondi della Conference, 12à posizione per Colorado e 14à per Dallas. Franchigie in crisi di identità che si sono affrontate, e nei tempi regolamentari regna l’equilibrio, o meglio gli Avalanche proprio negli ultimi minuti riescono a pareggiare il gol di Dallas ( segnato nel secondo tempo); l’OT non risolve la contesa ed allora sotto con i rigori, nei quali gli Stars si aggiudicano i due punti 2-1SO.

Gli Oilers nell’ultima partita del giorno iniziano alla grande andando in vantaggio nel primo periodo (parziale di 3-0) poi la frazione centrale vede risollevarsi i Kings padroni di casa che pareggiano ed addirittura passano in vantaggio con 4 gol consecutivi.
L’ultimo tempo vede gli Oilers attaccare e trovare la rete del nuovo pareggio, e con questo risultato si va prima all’OT e poi ai rigori dove fanno meglio i giocatori di Edmonton.

La giornata di venerdì 5 dicembre va dunque in archivio con 20 gol segnati, e ben 9 di questi vengono dalla sfida tra Edmonton e Los Angeles.
Per quanto riguarda gli special team invece sono 7 i power play gol e la miglior gestione di questa fase di gioco l’hanno avuta i Kings (2-4) che hanno anche la difesa che regge meglio con un uomo in meno sul ghiaccio (4-4); nei face off ottime percentuali dei Blues 61% 40-66.

Addentriamoci adesso nelle statistiche individuali, dicendo subito che non ci sono doppiette realizzate, tra i giocatori che segnano un gol però ricordiamo IGINLA (Calgary), BERGLUND-BOYES (St Louis), COGLIANO (Edmonton) e FROLOV-HANDZUS (Los Angeles) che segnano un gol e servono un assist totalizzando 2 punti.
Il giocatore che domina però la statistica degli assist in serata è PHANEUF (Calgary) con 4 passaggi vincenti, nel plus minus con un +3 ci sono invece GREBESHKOV-VISNOVSKY (Edmonton).
Il giocatore che passa più minuti nella panca dei cattivi è BOOGAARD (Minnesota), per lui sono 14 i minuti di penalità.

Le poche reti segnate in alcune partite sono anche merito delle prestazioni dei goalie, in particolare ricordiamo TURCO 26-27 (Dallas), BUDAJ 23-24 (Colorado) e SCHNEIDER 16-17 (Vancouver).