Le capoliste si dividono la posta

Hc Diavoli Rossoneri – Hc Black Angels: 3-3 (1-1; 1-1; 1-1)

Al Palasesto la formazione dei Diavoli Rossoneri, capolista del campionato di hockey serie C interregionale, non va oltre il pareggio contro i cugini milanesi Black Angels: 3 a 3 il punteggio finale, in una partita giocata sul filo dell’agonismo estremo e non sempre in maniera troppo corretta. Cinquantotto infatti il totale dei minuti fischiati dal duo arbitrale: 30 per i padroni di casa e 28 per gli ospiti.
Ad aprire le danze sono al nono minuti gli Angeli Neri con il gol in contropiede del numero 23 Lauren Donnadieux; ma a riportare le cose in una situazione di parità ci pensa il neo arrivato Rossonero Alex Piemonte appena cinque minuti dopo, con uno splendido slap shot dalla blu. Il primo parziale finisce dunque uno a uno.
Nel secondo e terzo periodo i Diavoli attuano in campo un vero e proprio assalto alla fortezza, riuscendo a non permettere mai agli avversari di uscire dalla loro blu difensiva, se non nelle uniche due occasioni dei gol. Sempre in vantaggio, grazie alla doppietta del numero 12 Riccardo Iuriatti (al ventisettesimo e al quarantesimo), la formazione sestese si vede agguantare sul due a due dal gol di Massimiliano Massa e poi sul definitivo tre a tre dal centro del numero 73 Andrea Brusotti.

Da segnalare l’ottima prestazione di entrambi i portieri in campo, scesi sul ghiaccio in un vero e proprio stato di grazia agonistico.
Le due formazioni rimangono così prime in campionato con sette punti, seguite dal casate a sei, ambrosiana 4 e a zero il lecco.

La società e tutta la squadra dell’Hc Diavoli Rossoneri salutano Alfredo Luraghi, storico portiere delle formazioni comasche, scomparso prematuramente all’età di 37 anni.

Ufficio comunicazione