La Ruggiero dei record

di Marco Depaoli

Con l’hockey internazionale impegnato per le qualificazioni olimpiche, le 4 nazioni più forti al mondo si sono sfidate per la Women’s Four Nations Cup. In quest’occasione, contro la rivale di sempre Canada, Angela Ruggiero ha infranto il record che deteneva l’ex compagna Cammi Granato di 205 presente in maglia stelle a strisce.
Nata il 3 gennaio 1980 a Panorama City (LA), la Ruggiero ha esordito con la maglia della nazionale nel 1995, all’età di 15 anni. Nel 1997 per la bionda giocatrice è già campionato del mondo, conquistando un argento che l’anno successivo alle Olimpiadi di Nagano diventa oro, diventando la più giovane statunitense campionessa 5 cerchi di sempre.
Un record che alla guida della difesa non può che migliorare. A 28 anni ha già nel suo palmares 3 olimpiadi (oro, argento e bronzo) e 8 mondiali (campione nel 2005 e 2008). Nominata 4 volte miglior terzino al Mondiale (2001, 2004, 2005, 2008) e 2 volte alle Olimpiadi (2002 e 2006), riconoscimento condiviso anche dal “Globe and Mail” e dal “The Hockey News” che addirittura l’ha considerata la migliore in assoluto.

In 205 partite, Angela Ruggiero ha realizzato 55 gol e 119 assist, per un totale di 174 punti. Nel 2005, alla vigilia delle Olimpiadi di Torino, ha pubblicato anche un’autobiografia: “Breaking the Ice: My Journey to Olympic Hockey, the Ivy League & Beyond”.
Lontana dalla nazionale s’è fatta notare anche nel campionato maschile: il 28 gennaio 2005 fu la prima ragazza non portiere (il quel caso specifico fu Manon Rehaume) a disputare una partita in un campionato maschile professionistico, più precisamente con la maglia dei Tulsa Oilers in CHL.
Attualmente in vista del Mondiale 2009 si sta allenando a Blaine, in Minnesota.