Real Torino-Milano Rossoblu 4-3 overtime

di Francesco Seren Rosso

REAL TO – MI ROSSOBLU 4-3ot (1:1)(1:0)(1:2)(1:0)

L’ottava giornata vede in scena al Tazzoli la sfida tra il Real Torino ed il Milano Rossoblu con le due squadre separate da un solo punto. Tra i torinesi rientra Peruzzo, mentre gli ospiti sono al completo. Dopo soli 44 secondi i padroni di casa sono in superiorità numerica, gancio di Della Bella, e colpiscono al 2’34": Traversa dalla sinistra serve Moro al centro che tocca beffando il portiere avversario. Al terzo minuto Lo Presti serve Fornaciari sulla blu che entra nel terzo e tira in backhand rasoghiaccio ma Della Bella non si fa sorprendere. Il primo spunto offensivo del Milano arriva al sesto con Caletti che prova il numero col wraparound ma la conclusione è deviata da Bobba, mentre due minuti dopo Peruzzo va ad accommodarsi in panca puniti e gli ospiti vanno vicinissimi al pareggio ma Gorza riesce miracolosamente a salvare la porta quando il disco stava per superare la linea di porta. Al tredicesimo il tiro di Raymo dalla blu è deviato da Ramer ma Bobba salva col gambale destro, risponde il Torino due minuto dopo con Traversa ma il tiro dalla sinistra è bloccato in due tempi. Al 15’48" gli ospiti sono nuovamente in superiorità per un gancio di Meneghetti ed al 17’04" trovano il pareggio: passaggio di Caletti a tagliare la pista in orizzontale, Sotlar riceve e realizza con un preciso tiro che si insacca nel sette alla destra di Bobba. Prima della fine del terzo c’è ancora tempo per una penalità per parte, prima al Milano per uno sgambetto di Mair poi al Torino per un’ostruzione di Strapaty.

E proprio trovandosi in superiorità nelle prime fasi del secondo tempo il Milano preme ma non riesce a trovare la via della rete, che infilerebbe al 5’01" ma l’arbitro annulla perchè aveva già fischiato in precedenza. Ironia della sorte, passano soli 33 secondi ed i padroni di casa passano nuovamente in vantaggio grazie a Ceretto che si avventa su un disco vagante nello slot, la prima conclusione è parata ottimamente dal portiere che però non può nulla sul secondo tiro a mezza altezza. Un minuto dopo Caletti dalla destra costringe Bobba a deviare con la pinza il suo potente slap; due minuti più tardi Sotlar sempre dalla destra fa partire un bolide che Bobba devia di stecca. All’undicesimo ancora Ceretto ha l’occasione buona, ma Della bella salva in tuffo. Al 15’12" Sekula viene penalizzato per sgambetto, ma il Milano non riesce a passare.
In avvio di terzo periodo Torino ha un grande occasione con Fornaciari ben servito da Meneghetti ma il tiro a botta sicura dell’italo-finlandese è bloccato da Della Bella. Tra il 3’35" ed il 4’27" vengono penalizzati Milec e Lo Presti ed il Milano non spreca l’occasione trovando il gol con Sotlar assistito ottimamente da Remar. Tre minuti dopo sono i padroni di casa ad avere la doppia superiorità numerica, fuori Caletti e Raymo, ed anche loro non sbagliano realizzando con Strapaty che tocca in rete la corta respinta di Della Bella sul tiro di Traversa, ma dopo appena un minuto, siamo al 12’16" Sotlar si avventa nello slot su un disco vagante e scaraventa in rete per il suo hat trick ed il nuovo pareggio. Il finale di tempo vede il Torino in avanti per cercare il gol del vantaggio, ma Della Bella è un baluardo insuperabile e così si va all’overtime.

L’overtime, complice certamente la stanchezza, è giocato su ritmi più blandi, dopo due minuti e mezzo Caletti ha l’occasionissima solo contro Bobba, ma si perde con troppe finte allungandosi così troppo il disco. Il vecchio adagio recita gol mangiato gol subito ed anche oggi non c’è eccezione ed al 3’24" arriva la rete decisiva ad opera di Sekula che partendo dalla sinistra taglia verso il centro e tira in diagonale, sul quale Della Bella riesce solo a toccare.