Sconfitta pesante contro l’Appiano

di Paolo Vola

La Valpe perde 7 a 1 ad Appiano e ritorna con i piedi per terra dopo l’esordio a valanga con il Milano.
Assenti lo squalificato Tremolaterra, tornerà per il derby, e Pat Lefebvre a cui è stata diagnosticata una microfrattura al piede che lo terrà lontano dalle piste per una quindicina di giorni, Da Rin schiera Demetz tra i pali, Surma in prima con Grossi e De Frenza, Silva in seconda con Petrov e Stricker con una terza tutta locale con Coco ed i bocia Canale e Vignolo.
Dietro le solite coppie Siren – Ermacora; Virta – Runer e Mondon Marin con i due finnici che si uniscono in occasione dei powerplay.
Primo tempo assai equilibrato con l’estremo di casa Fabris autore di alcuni ottimi interventi sugli avanti biancorossi ma nè la Valpe né l’Appiano sfruttano le superiorità numeriche (nello special team l’assenza di Lefebvre si sente!); Demetz rischia solo a metà tempo quando è la traversa di Twordik a salvarlo.

Ma la superiorità espressa in pista dai biancorossi è vanificata da un contropiede di Bergstrom che a 18.20 sorprende Demetz sul suo palo ed il tempo finisce sotto per 1 a 0.
Il secondo tempo inizia col botto: Surma approfitta di un errore della difesa e buca Fabris dopo 25 secondi dal via ma passano solo altri trenta secondi e l’Appiano è di nuovo in vantaggio con lo svedese Bergstrom su assist di Roggl che infila all’incrocio.
Poi il crollo: a 24.34 terza rete dell’Appiano con Massimo Ansoldi, sembrata ai più irregolare, dopo una mischia ed una trattenuta evidente su Demetz.
La Valpe attacca ed è nuovamente colpita in ripartenza con un gran goal di Seibel al minuto 28. Da Rin richiama lo sfiduciato Demetz ad entra Marcellino Platè; il copione è sempre lo stesso Valpe al tiro, Fabris che para e Appiano micidiale in controfuga che si concretizza con il 5 a 1 a 39.03 con Hofer.
Partita chiusa e terzo tempo da dimenticare con i padroni di casa in rete ancora con Waldner a 46.37 e con la terza marcatura personale di Bergstrom al 49.34.
Che le trasferte in Alto Adige sarebbero state ostiche nessuno lo metteva in dubbio ma erano anni che in campionato non si tornava a casa dopo una simile “scoppola”.
Come sempre dalle sconfitte, specie se iniziali, c’è molto da imparare; sicuramente la parola d’ordine in ottica derby sarà … umiltà.

– –

Da oggi è attivo il ticketing on line della Valpe accedendo dalla home page sull’apposita sezione e digitando "compra il biglietto".
Grazia alla collaborazione instaurata con la Best Union, i tifosi potranno acquistare direttamente on line tutti gli eventi dei biancorossi sia di Campionato sia di Coppa Italia.
Ma il mondo delle prevendite non finisce qui!!
Oltre all’istituzionale Edicola Pallard di Torre Pellice, verrà fornito a brevissmo l’elenco di tutti i rivenditori convenzionati con la Best Union in tutta Italia per consentire ai tifosi, anche delle squadre ospiti, di venire a vedere la Valpe!
Un mondo di soluzioni e di opportunità a disposizione del meraviglioso pubblico biancorosso per riempire il Cotta Morandini in ogni ordine di posto…. e non posso dire di più!!!
Appuntamento già venerdì 10/10 per l’attesissimo derby col in Real…..