Alleghe passa ai rigori

di Camilla

ALLEGHE – FASSA: 5-4 (0-2)(1-2)(3-0) ai rig.(3-1)

L’Alleghe finalmente guadagna i primi due punti della stagione… ma che fatica!

Ieri sera al De Toni i padroni di casa sono scesi in campo senza lo squalificato Chitarroni e hanno dovuto fare i conti con un Fassa accanito ma che non è riuscito a gestire il risultato fino alla fine del match.
Gli ospiti partono subito in vantaggio al 01.22 con Van Hoff sfruttando una superiorità numerica inflitta all’Alleghe per troppi uomini in campo.
Le civette provano lentamente a reagire, ma il gioco dei fassani è molto più veloce e preciso. Locatin a metà periodo beffa Groeneveld con un tiro sotto le gambe: inizio in salita per i biancorossi che per il resto della frazione cercano di difendere al meglio per non subire l’attacco incalzante degli ospiti.
All’inizio della ripresa l’Alleghe sembra riprendersi: dopo un minuto Harder accorcia le distanze con Dantone in panca puniti.

A metà frazione le civette devono rinunciare all’attaccante Manuel De toni che abbandona il ghiaccio per una probabile distorsione al ginocchio. Sembra che l’episodio abbia scoraggiato i compagni incapaci di realizzare e distratti in difesa. Il Fassa non si lascia sfuggire l’occasione per infliggere ulteriori marcature: nell’arco di venti secondi prima Iori al 16.27 e poi Caisse al 16.47, con un diagonale perfetto, gonfiano la rete allargando nuovamente le distanze.
L’ultimo periodo vede un Alleghe completamente trasformato e le voglia di portare a casa la prima vittoria stagionale si fa sentire. Al 47.00 è Jamieson che dà il via a un inaspettato recupero con una staffilata sotto il sette e Bicio Fontanive dopo due minuti accorcia nuovamente. L’incontro diventa sempre più emozionante.
Metelka annulla un dubbio gol alleghese ad Alberto Fontanive , ma ci pensa ancora Jamieson a siglare la rete del pareggio. Il pubblico inizia a crederci veramente e i giocatori continuano imperterriti ad attaccare.
Suona la sirena e si va ai supplementari: Nicola Fontanive ci prova ma trova davanti un attento Tragust e in contropiede Wiklander non realizza.
Per strappare una vittoria l’Alleghe deve aspettare i tiri di rigore.
Per il Fassa inizia Fussey che non sbaglia e Wiklander a sua volta non delude. Felicetti si allunga troppo e non riesce a tirare e Jamieson sbaglia.
Groeneveld para a Locatin, mentre Harder con una serie di finte realizza un gol capolavoro. Pemberton tira alto e Veggiato segna la rete decisiva.