Torna il Derby Milano-Varese

da www.hockeymilano.it

L’Hockey Milano Rossoblu non riesce nell’impresa di uscire imbattuta dall’Olimpico di Torre Pellice e alla sirena finale è l’HC Valpellice Bulldogs a festeggiare per la prima vittoria in questa Serie A2-RBK Hockey Cup con il risultato finale di 8-2. Dopo un primo periodo ben giocato dalla formazione allenata da Adolf Insam con Della Bella in evidenza, con un paio di interventi miracolosi su Lefebvre e Silva, e con i rossoblu pericolosi con una doppia conclusione di Slak e di Migliore, il match si decide nel drittel centrale. Prima è Virta, su assist di Lefebvre, al 20.52 a firmare il vantaggio biancorosso. I padroni di casa volano sulle ali dell’entusiamo e trovano prima il raddoppio ancora con Virta al 23.18 e di seguito il tris con Siren al 23.42. Sul finire del tempo sono ancora Siren al 36.06 e Petrov al 38.06 far esultare l’Olimpico. Nel corso del periodo da segnalare l’uscita dal ghiaccio per infortunio al braccio sinistro di Federico Lorini. Nell’ultima frazione è Surma al 40.15 a siglare la sesta rete biancorossa, mentre al 44.12 c’è spazio per la gioia della formazione rossoblu con la rete della bandiera realizzata da Mitterer per l’esultanza dei numerosi tifosi milanesi giunti all’Olimpico per sostenere la propria squadra. L’ex Lefebvre sigla il settimo gol biancorosso, prima della seconda rete rossoblu firmata da Palla. Sul finire è Grossi a fissare il definitivo 8-2.

Archiviata la sconfitta contro una delle formazioni meglio attrezzate tecnicamente dell’intero campionato, l’Hockey Milano Rossoblu si prepara a ricevere l’HC Fim Group Varese in un derby lombardo valevole per la seconda giornata della Serie A2-RBK Hockey Cup. Caletti e compagni dovranno fare a meno dell’infortunato Lorini e cercheranno una pronta rivincita dopo la sconfitta maturata a Varese in Coppa Italia per 4-2.

Stasera, seconda giornata – Serie A2 RBK Hockey Cup
ore 18.45
Hockey Milano Rossoblu vs. HC Fim Group Varese
Stadio del Ghiaccio Agorà (Mi)
Capo Arbitro: Pietro Gagliardi
Giudici di linea: Massimiliano Rebeschin e Christian Cristeli