Vinto il Memorial Ferrando – amichevole a Lione – tutti all’October Beer festival

La Valpe vince il II° Memorial Mauro Ferrando imponendosi con un rotondo 6 a 0 al Varese al termine di una serata carica di ricordi e suggestioni.
1.100 spettatori sugli spalti applaudono Pozzi, Mazzacane e Mantovani (i tre ex) che depongono un mazzo di fiori nell’angolo dove Mauro abitualmente seguiva le partite poi il capo arbitro Scanacapra fischia l’inizio del match.
Il Varese è solo alla seconda uscita sul ghiaccio e la condizione non è sicuramente al top; la Valpe propone Demetz tra i pali e presenta il neo acquisto " Big Frank" Defrenza mentre Pat Lefebvre è ancora assente giustificato per precedenti impegni personali.
Frank impiega meno di 5 minuti per sbloccare il risultato ed essere già il nuovo idolo del Cotta Morandini: coimbinazione Silva – Grossi e slap al volo che buca Marchetti.
Il Varese "tiene" comunque bene per tutto il primo tempo salvo poi crollare tra il 25° ed il 35° sotto la spinta della seconda e terza linea valligiana.

E’ Stricker a raddoppiare su assist di Virta e Petrov poi è Mondon, ala della terza linea, a finalizzare sull’asse Ricca – Coco.
Il 4° goal è del sempre positivo Ermacora con un pregevole tiro all’incrocio su assist di Silva e Grossi.
Un pò accademico il finale con i Bulldogs che incrementano il bottino con il "bomber" Ciko Vignolo ed una sassata di Florian Runer entrambi assistiti da un ispiratissimo Stefano "Cochinho" Coco con la collaborazioone di Stricker prima e di Virta poi.
In sintesi un’ottima "sgambata" assai gradita dal caloroso pubblico che ha evidenziato, come a Claut, lo stato di forma di Mark Demetz tra i pali e la crescita costante dei "bocia", anche ieri sera lungamente impegnati.
Buono Silva al rientro da un infortunio, tranquilla la difesa dove Runer ed Eramacora si integrano bene con la coppia finlandese, impeccabili i "soliti" capitan Grossi, Virta, Siren, Petrov e Stricker,
Impressione di grande solidità ha lasciato il debutto di Defrenza: un goal, tanta fisicità sulle balaustre ed un buon inserimento coi compagni malgrado uno stato di forma ancora non ottimale.
Al termine del match Simona e Gaia Ferrando hanno letto un toccante messaggio di ricordo e ringraziamento provvedendo poi alla premiqazione degli arbitri e degli atleti.

Giovedì 25 settembre, alle ore 20.30, la Valpe disputerà a Lione l’ultimo "test match" prima dell’avvio del Campionato.
Il Lione, che disputa l’equivalente del Campionato di A2 francese, è stato ospite al III° Trofeo Internazionale Regione Piemonte dove, in virtù anche di una migliore preparazione, si è aulaificato al secondo posto dietro gli altri transalpini del Mont Blanc.
Nel match di Torre Pellice contro i Bulldogs era uscito vincitore per 2 a 1 evidenziando un ottimo goalie (macrez) e l’ex biancorsso Kim Wikstrom oltre ad una buona compattezza di squadra.
Sabato sera i transalpini si sono imposti per 3 a 1 a Torino contro il Real.
Sarà per coach Da Rin l’ultima occasione per sperimentare le linee offensive e difensive, anche se ormai abbastanza delineate, prima dell’esordio al Cotta Morandini, venerdì 3 ottobre, contro il Milano Rossoblu.

Venerdì 26 settembre la Valpe sarà ospite dello stand allestito dallo sponsor Cumiana Gomme presso l’October Beer Festival di Orbassano.
La manifestazione è un "clone" della più nota Octoberfest bavarese.
Tutti i tifosi sono invitati presso lo Stand di Cumiana Gomme dove verranno distribuiti gadgets e biglietti omeaggio per le partite della Valpe e dove i giocatori saranno a disposizione per la firma di autografi e foto ricordo.
Verrà inoltre proiettato un nuovo video di Sandro Malan con immagini recenti dei biancorossi.
Poi tutti insieme brinderemo all’inizio della nuova stagione!
Un ringraziamento a Fabio di Cumiana Gomme per l’organizzazione dell’evento.