Euroregione Ice Hockey Challenge: Asiago Pontebba 3-6

di Davide Trevisan

ASIAGO-PONTEBBA 3-6 (1-2;1-1;1-3)

Nella prima giornata del trofeo Euroregione Ice Hockey Challenge si sono affrontate all’Odegar i padroni di casa dell’Emisfero Ipermercati Asiago e il Pontebba per l’incontro d’esordio del girone A. A conquistare la vittoria sono gli ospiti che si impongono per 6 a 3 dimostrandosi più cinici in zona offensiva.
Giallorossi che scendono in pista privi del portiere titolare Bellissimo e di Surma entrambi infortunati. Ospiti invece che scontano le assenze del giovane Stampfer e di Pietrafesa.
Match che parte con ritmi soporiferi con alcune penalità comminate dal capo-arbitro Colcuc che vivacizzano lievemente il gioco senza che tuttavia le squadre riescano a costruire azioni degne di nota. La prima vera occasione della partita è sulla stecca di Nicola Tessari che da buona posizione spara su Carpano che è attento anche sul rebound di Borrelli. A metà frazione arriva però il vantaggio del Pontebba con Lutz abile a freddare Pavone da buona posizione. Al 13° arriva il raddoppio degli ospiti firmato Sparre che, approfittando di un rimbalzo fortunato del puck che supera De Marchi, ha vita facile a tu per tu con l’estremo di casa. Un minuto dopo Asiago accorcia meritatamente le distanze in contropiede: Parco finta l’assist in mezzo per Tessari e conclude sul palo lontano sorprendendo Carpano. Nel finale di tempo scaramucce tra Benetti e Bolibruck.

Seconda frazione totalmente di marca giallo-rossa, dopo 28 secondi Armani è costretto al fallo per fermare uno splendido slalom di Pegoraro. Tre minuti dopo Parco ci prova da buona posizione ma Carpano c’è. Poi si fa vedere anche il Pontebba con l’ex Ciresa che colpisce il palo da posizione defilata. Ma l’Asiago cresce e mette alle strette gli ospiti, Parco si fa tutta la pista da solo e serve Lehtinen che spara altissimo da ottima posizione. E’ il preludio alla seconda rete: Menei, servito da De Marchi, si invola solitario verso Carpano e lo batte in due tempi con il disco che varca di poco la linea bianca. Padroni di casa ancora pericolosi poco dopo quando De Marchi si porta a spasso l’intera difesa Carpano incluso ma Matteo Tessari non sfrutta il conseguente assist del compagno.
Terzo tempo che parte subito male per l’Asiago con Parco che si fa cogliere in azione scorretta e Sparre che nella conseguente superiorità numerica trova la personale tripletta. Pontebba che trova la quinta rete pochi minuti dopo con l’ex Armani; Colcuc però aveva in precedenza fischiato con la difesa asiaghese bloccata; a nulla servono le veementi proteste di Rodeghiero e compagni. Asiago prova e reagire ma Borrelli prima e Menei poi falliscono due facili occasioni. Gol fallito e gol subito e friulani che trovano la sesta rete grazie ad una brillante azione personale di Guenette conclusa con un bel tiro sotto la traversa. Al 52° Rigoni sfiora il gol dell’ex con il puck che si infrange sulla traversa. Nel finale di partita preme l’Asiago e Carpano è costretto agli straordinari esibendosi in almeno tre parate decisive prima di capitolare a 17 secondi dalla fine su tiro ravvicinato di Rodeghiero.

MARCATORI: 9.55 Lutz; 13.03 Sparre (Koivisto, Limnell); 14.19 Parco (Tessari M); 33.40 Sparre (Limnell, Guenette); 32.10 Menei ; 41.39 Sparre in PP(Guenette, Rigoni); 45.28 Armani; 50.55(Limnell, Vernaccini); 19.43 Rodeghiero (Parco).

EMISFERO IPERMERCATI ASIAGO: Tura, Pavone; De Marchi, Johnson, Lehtinen, Miglioranzi, Plastino, Rossi; Benetti, Borrelli, Busa, Menei, Parco (C), Pegoraro, Presti, Rodeghiero (A1), Strazzabosco, Tessari M, Tessari N.
Allenatore: Camazzola Jimmy

PONTEBBA: Carpano, Hopfangarter; Ambrosi, Armani, Betti, Lutz, Bolibruck, Limnell; Aquino, Ciresa, Delfino, Guenette, Koivisto, Margoni, Rigoni, Rizzo, Sparre, Tomasello, Vernaccini.
Allenatore: Suirenkin Vesa

ARBITRI: Colcuc (Stella M, Rebeschin)