Generali Aquile FVG: Pippo Limnell il primo acquisto

Ha un tipico nome italiano, è un difensore destro di belle speranze, ha vent’anni, una grande voglia di crescere, di fare bene a Pontebba e tra i suoi sogni c’è quello di riuscire a entrare nel giro della nazionale azzurra: sono queste le caratteristiche di Pippo Limnell, il primo acquisto della stagione 2008/2009 delle Generali Aquile FVG.
La dirigenza delle Aquile ha deciso di puntare sui giovani e il primo tassello è questo italo-finlandese, nato in Italia – a Catania – il 30 ottobre 1987, messo sotto contratto per tre anni, cosa che tra 24 mesi potrebbe aprirgli le porte del Blue Team. Per Pippo si tratta della prima esperienza fuori dalla Finlandia, fino ad ora ha sempre giocato tra le fila dell’HIFK Helsinki, formazione che può vantare il miglior settore giovanile finlandese. Nella scorsa stagione è stato impiegato 25 volte e ha messo a referto 2 gol, 10 assist e 50 minuti di penalità.

Alto 1,80 cm per 80 kg, Pippo (il cui soprannome è “Jaws” che in inglese significa “mascella”, “ganascia”, ma anche “morsa”) nonostante la sua giovane età, si presenta come un arcigno difensore ed è stato consigliato alla formazione friulana da Kimmo Eronen un altro grande difensore che fino all’anno scorso militava tra le fila delle Aquile.

«Gioco a hockey come difensore da 14 anni – ci racconta Pippo nella sua prima intervista da Aquila –e mi ispiro a Esa Tikkanen (NHL ex Edmonton Oilers, NY Rangers e Washington Capitals ndr). Conosco qualche parola di italiano (Pippo ha vissuto da noi fino all’età di 4 anni ndr), ma spero di poter imparare e studiare meglio questa lingua durante la mia permanenza a Pontebba, considerando il fatto che metà del mio sangue è italiano. Ho sempre voluto giocare in Italia e adesso sfrutterò appieno questa occasione per crescere personalmente e professionalmente, magari un giorno potrò fare parte della nazionale italiana. Sarebbe davvero un sogno! Sono felice di arrivare a Pontebba e da come me ne hanno parlato i miei amici Jony Petrell e Kimmo Eronen, sono eccitato al solo pensiero di poter giocare in un posto dove la gente ti esalta, ti segue e ti ama!».

Con Pippo inizia a delinearsi, quindi, la nuova stagione delle Generali Aquile FVG che – guidate da Vesa Surenkin – hanno tutta l’intenzione di migliorare i già buoni risultati ottenuti la scorsa stagione:

«Pippo – spiega il DS Gerardo Pietrafesa – è un vero e proprio investimento per noi. Stiamo cercando di assicurarci il giusto ricambio quando i giocatori più navigati decideranno di smettere, ma ovviamente abbiamo bisogno anche di gente di esperienza ed è per questo che stiamo valutando l’acquisto di altri due difensori non di primo pelo per dare solidità dietro. Stessa cosa per i terminali offensivi così da dare alla squadra il giusto mix che tante soddisfazioni ci ha dato quest’anno».

Oltre a Pippo Limnell, il roster friulano può contare anche sul alcuni dei giocatori che l’anno scorso hanno portato la squadra alla conquista della Coppa Italia: in gabbia Andrea Carpano e Jean-Baptiste Dell’Olio, difesa composta da Andreas Lutz, Federico Betti, Andrea Ambrosi, Fabio Armani, e Anthony Aquino – che da dicembre sarà italiano – Stefano Margoni, Luca Rigoni, Michele Ciresa e Giulio Vernaccini per quanto riguarda il reparto offensivo.