Recap 18 Marzo

Ancora una sconfitta per gli Islanders che lasciano i 2 punti a Toronto; i Leafs si affermano al Nassau Coliseum senza capitan Sundin e Antropov fuori rispettivamente per un infortunio all’ inguine e al ginocchio. Ad andare a segno sono Wellwood, Kubina e Ponikarovsky.
Di segno opposto la serata delle Blueshirts che battono 5-2 i Pens al Garden; mattatore della serata newyorkese è Avery autore di 2 dei 5 gol dei Rangers, anche se fondamentale è stato il contributo del 24enne Fredrik Sjostrom che ha segnato il 3-2 dopo che i Penguins erano riusciti a recuperare il doppio svantaggio con Ruutu e Staal.
A Philadelphia la squadra di casa deve soffrire non poco contro il fanalino di coda Atlanta, sotto di un gol già al primo minuto di gioco (Thorburn), si è portata sul 2-1 con Richards, Carter (in superiorià numerica) e Prospal, la reazione degli "spazzini" arriva troppo tardi: nell’ultimo minuto di gioco Ilya Kovalchuk riesce a diminuire le distanze grazie all’assist di Holik e Kozlov.

Unico shutout della serata NHL per Fredrik Norrena: i suoi Blue Jackets vincono per 3-0, grande serata per Rick Nash (1+2) e Malhotra (2 gol), da parte sua il back-up finlandese para tutti e 38 i tiri avversari.
Unico shoot-out (scusate il gioco di parole) della serata NHL nella partita tra i Blues e gli Habs finita con la squadra di St. Louis vincitrice, dopo un match tiratissimo e dal risultato altalenante.
Al Sommet Center i Predators non riescono a placare i Capitals che condotti da Alex "the great" Ovechkin (2 assist e un gol a porta vuota) avevano chiuso il match già al primo periodo con un parziale netto di 3-0. Il risultato finale è di 4-2.
Goleada ad Edmonton, le vittime son state i Coyotes di Phoenix che sono crollate nel terzo periodo (parziale di 4-1 per gli Oilers), dopo aver resistito per i primi 2 drittel sul 4-3. A segno per i petrolieri ben 7 marcatori differenti.
Nel testa-coda interno alla pacific division tra San Jose e Los Angeles hanno la meglio i più quotati squali, nonostante i Kings abbiano tentato più volte di arrivare al gol. Chi ha segnato per primo è stato invece per gli Sharks Joe Thornton che attualmente è in testa nella classifica degli assist-men con 64 assistenze in 74 partite.

I risultati dei match:

Maple Leafs – Islanders: 3-1
Penguins – Rangers: 2-5
Trashers – Flyers: 2-3
Flames – Blue Jackets: 0-3
Blues – Canadiens: 4-3 (SO)
Capitals – Predators: 4-2
Coyotes – Oilers: 4-8
Sharks – Kings: 2-1