Milano in semifinale

di F. Prina

Milano vince gara 5 e approda alla semifinale contro Bolzano alla fine di una partita tiratissima, emozionante e intensa contro un Pontebba a cui va l’onore delle armi.
Avvio con le stesse formazioni di gara 4 e Vipere subito vicine al goal dopo 13 secondi con un diagonale di Iannone imbeccato da Day.
Da subito Milano a fare gioco assediando Carpano impegnato in sequenza a sventare i tentativi di Stephenson e Caletti.
E’ solo dopo più di tre minuti che i friulani si avvicinano alla gabbia di Szuper con Cooper a tirare dalla media distanza.
Rossoblu molto determinati a fare gioco e Pontebba a difendere cercando di ripartire in contropiede e Szuper si supera al 7’ e 48” per fermare Rigoni ma è l’Agorà ad esplodere di gioia, subito repressa, per una rete annullata da Moschen in quanto dovuta ad un disco accompagnato con la mano.

Gli sforzi offensivi milanesi sono però premiati con la prima marcatura al 11’ 33” con le squadre appena tornate in parità numerica (penalità a Hecl) quando la terza linea gioca un disco alla grande con Insam, Caletti e Migliore consentendo a quest’ultimo il tocco vincente che supera Carpano.
Milano insiste e dopo quattro minuti si porta sul 2 a 0 con Scandella in velocità che supera un difensore, si gira e di rovescio fredda il goalie giallo azzurro e i tifosi ospiti.
Il drittel si chiude con Milano a dettare lo svolgimento dell’incontro.
Secondo periodo con Milano a mantenere il possesso del disco e a controllare le veloci folate offensive friulane con Stephenson ad impegnare in tuffo Carpano.
Al 21’ e 30” grossa occasione per Margoni che mette fuori di pochissimo a due passi dalla gabbia.
Ci provano poi Kurtz e Lehtinen dalla distanza a tenere alta l’attenzione del goalie giallo azzurro. La posta in palio è altissima e fiocca qualche penalità da ambo le parti.
E’ quasi allo scadere di una penalità comminata a Cooper per aggancio con bastone che le Vipere azzannano nuovamente portandosi sul 3 a 0 con Stephenson a ribattere in rete un disco scagliato da Strazzabosco e finito sulla traversa.
Pontebba non si arrende e cerca di fare gioco e prima è Romano a costringere Szuper ad una ribattuta di gambale poi in un momento di distrazione della difesa rossoblu, con Pontebba in inferiorità , è Cavanaugh a farsi tutto il campo, girare dietro la porta e servire un liberissimo Lutz sulla parte sinistra dell’attacco friulano che fulmina Szuper con un tiro preciso al 36’ e 51”.
Partita riaperta e periodo centrale che si chiude sul 3 a 1.
Nel terzo periodo le aquile tentano il tutto per tutto prendendo in mano le redini del gioco e portando avanti il baricentro della squadra sempre di più costringendo Milano a giocare praticamente solo in difesa anche se è Iannone che si rende pericolosissimo saltando Carpano ma non riuscendo a insaccare a porta sguarnita.
Per Pontebba ci provano in sequenza Hecl, Ciresa, Aquino, Lutz ma i tentativi sono vani con la difesa rossoblu a tenere bene anche se con qualche affanno.
E’ Evans per le vipere a dare fiato alla propria squadra con un tiro di prima intenzione che sfila vicino al palo poi è ancora un monologo friulano.
Al 58’ e 25” i friulani vanno in rete con Aquino, abile ad approfittare di un disco rimasto nello slot e non liberato dai rossoblu, rete che rende il finale di partita pericoloso per le coronarie.
Pontebba chiama il time out ed alla ripresa Carpano esce per far posto al sesto uomo di movimento e nell’ultimo arrembante ed emozionante minuto è prima Cavanaugh a mancare il pari costringendo Szuper alla presa di pinza poi è Lutz poco dentro la blù a tirare troppo largo.
La liberatoria, per i Vipers, sirena finale suggella il passaggio del Milano alla semifinale e vede il Pontebba uscire sconfitto a testa alta raccogliendo i meritati applausi dei propri tifosi giunti a Milano al seguito della squadra.

HC JUNIOR MILANO VIPERS- GENERALI AQUILE FVG SPORT GHIACCIO PONTEBBA 3 – 2 (2-0) (1-1) (0-1) (0-0) Rig:(0-0)

Marcatori: MIGLIORE T. ( INSAM M. , CALETTI E.) 11:33, SCANDELLA G. ( EVANS B. , INSAM M.) 15:22, STEPHENSON S. in power play ( SCANDELLA G. , STRAZZABOSCO M.) 32:33, LUTZ A. in inferiorità numerica (CAVANAUGH D. , AQUINO A.) 36:51, AQUINO A. in 6 contro 5 ( CAVANAUGH D.) 58:25

HC JUNIOR MILANO VIPERS: DELLA BELLA P. (44), SZUPER L. (31); KELLY R. (54), KURTZ J. (17), LEHTINEN M. (4), MAIR J. (40), STRAZZABOSCO M. (96), TREVISANI C. (3), RAYMO M. (22); CALETTI E. (15), DAY G. (49), EVANS B. (16), IANNONE P. (14), INSAM M. (8), LEFEBVRE P. (67), MANTOVANI D. (51), MAZZACANE C. (27), MIGLIORE T. (91), SCANDELLA G. (10), STEPHENSON S. (25); All. INSAM A.

GENERALI AQUILE FVG SPORT GHIACCIO PONTEBBA: CARPANO A. (55), DELL’OLIO J. (31); HECL R. (2), AMBROSI A. (26), BETTI F. (5), COOPER D. (7), ERONEN K. (12), LUTZ A. (24); AQUINO A. (19), BURGESS D. (9), CAVANAUGH D. (16), CIRESA M. (91), DEMETZ I. (22), KALMIKOV K. (4), MARGONI S. (29), RIGONI L. (48), ROMANO N. (71), VERNACCINI G. (3); All. VASILIEV M.

Tiri: Milano 30 (14, 10, 6) – Pontebba 28 (9, 8, 11)
Penalità: Milano 8 (4, 4, 0) – Pontebba 8 (2, 6, 0)

Capo Arbitro : MOSCHEN G.
Linesmen: MOSCHEN A. e MARRI A.
Spettatori : 2214

Tags: