Russian Superleague 2007/08: quarte partite dei quarti di finale

di Alessandro Seren Rosso

Si sono disputate in giornata le quarte partite dei quarti di finale.

Dinamo Mosca – Metallurg Magnitogorsk 0 – 1 rig (serie 2 – 2)

Dopo un clamoroso 0-0 dopo il supplementare, il Metallurg batte la Dinamo ai rigori per la seconda volta in questa serie. Nel primo periodo le squadre si studiano, e non succede veramente niente, non viene fischiata nemmeno una penalità. Nei secondi venti minuti è Mirnov ad avere sulla stecca l’1-0 in contropiede solitario, ma Eremeev non si fa sorprendere e tiene le squadre inchiodate sul pareggio. Anche il terzo periodo non vede gol e si va al supplementare, dove a cinque minuti dal termine Postnikov ordina al giovane Proskuryakov, già schierato per i rigori in gara 1, di scaldarsi. Dopo che i dieci minuti supplementari finiscono a reti inviolate le squadre vanno ai rigori, primo tentativo per la Dinamo. Badyukov si sposta sulla sinistra e di rovescio batte Proskuryakov. Per il Metallurg risponde Marek, battendo Eremeev tra i gambali. Il secondo tentativo della Dinamo è affidato a Giordano, ma il portiere non si fa sorprendere e para distendendo i gambali. Gli ospiti passano in vantaggio con il solito rigore di Mirnov nel sette alla sua destra. La Dinamo riesce ancora a pareggiare con Emeleev, ma nell’ultimo tentativo il rovescio di Gusmanov va a segno aggiudicando così la vittoria alla sua squadra. Si va a gara cinque, in programma mercoledì 19.

SKA S. Pietroburgo – Lokomotiv Yaroslavl 1 – 2 (serie 1 – 3)

Con la seconda vittoria in trasferta consecutiva, il Lokomotiv si aggiudica la serie e si qualifica alle semifinali raggiungendo Ak Bars Kazan e Salavat Yulajev Ufa. Dopo soli quindici secondi gli ospiti passano in vantaggio: Irgl lancia il disco dietro porta, Lamothe clamorosamente non riesce a bloccarlo con il guanto, Yashin lo recupera e, girando intorno alla gabbia, infila in rete. Nel secondo tempo l’SKA preme l’acceleratore e Gorovikov potrebbe pareggiare i conti in contropiede, ma Varlamov non si fa sorprendere e con il gambale destro devia la conclusione dell’attaccante avversario. Il giovane portiere ospite è ancora protagonista al diciassettesimo, quando la difesa lascia un altro contrattacco all’SKA, ma Nemirovsky non riesce a mettere il disco in rete. Al secondo minuto del terzo periodo Koznev devia una conclusione dalla blu di Nemirovsky e la partita è sull’1-1. Al quindicesimo l’episodio che decide la gara: Yashin da dietro porta serve Irgl nel cerchio sinistro e il tiro finisce in rete. Ancora una volta decisiva la prima linea del Lokomotiv, forse la più in forma del campionato in questo momento. A due minuti dal termine Kryukov con una progressione irresistibile supera i difensori ospiti e si presenta da solo davanti a Varlamov, ma un intervento falloso di Tkachenko salva la squadra ed impedisce all’avversario di tirare. Penalità molto ben spesa. L’SKA attacca a testa bassa nel finale, Varlamov regge e il Lokomotiv è in semifinale.

Tags: