I Killer Bees vincono e convincono

Le Api sconfiggono l’Hc Ceresio. 10-5 (1-3; 3-4; 1-3)

Spettatori 150 circa

Le Api varesine scese sul ghiaccio senza l’infortunato perno della difesa Nikon Marian, non si fanno sorprendere al via e dal primo ingaggio si capisce che le squadre hanno entrambe voglia di vincere.
Non passano neanche due minuti che subito Capitan Diego Odino viene colpito da una bastonata al volto involontaria che causa una lacerazione al labbro superiore che viene immediatamente suturata sul posto.
Proprio Odino al sesto minuto ,su passaggio sotto porta di Suominen, realizza il primo goal dell’incontro che sblocca il risultato.
I Killer Bees prendono fiducia e al settimo raddoppiamo con un improvviso tiro dalla blu di Malacarne che fa doppietta al nono minuto.
Il Ceresio non ci sta e inizia a premere verso lo slot varesino che al quindicesimo subisce la rete che chiude il primo tempo sul 3 a 1 per le Api.

Coach Tomasek negli spogliatoi incita i giocatori a non perdere la concentrazione.
Il secondo terzo si apre con gli ospiti decisamente più motivati che mettono in difficoltà la retroguardia varesina che è costretta a ricorrere al fallo sistematico.
Ed è proprio in occasione del secondo powerplay che gli svizzeri colpiscono con una azione magistrale sotto porta dell’estremo difensore delle Api.
A rinfrancare il divario ci pensa uno scatenato Malacarne che su azione personale deposita il disco alle spalle dell’incolpevole portiere bianco rosso.
La reazione non si fa attendere ed è di nuovo un gran tiro dalla blu del Capitano bianco rosso a riavvicinare gli ospiti.
Il secondo tempo si chiude sul 7-4 nel quale va segnalato un altro goal con deviazione da giocatore di biliardo di Chicco Malacarne che marca il suo quarto punto della serata.
Nell’ultimo terzo il gioco si fa più duro e al quinto minuto a farne le spese è Luca Rotolo che colpito da una steccata al quinto dito della mano destra è costretto ad abbandonare a causa di una tumefazione che si scoprirà essere poi una frattura scomposta dell’ultima falange,che è stata operata la mattina seguente.
Dopo una rete del Ceresio al decimo le Api concludono aumentando la pressione e sono altri tre i goal da parte di Cesarini (Tamagnini) ,Suominen (D.Odino), e Tamagnini.
L’incontro si chiude così sul 10 a 5.
Coach Tomasek commenta:”Oggi non è stato importante il risultato ma il gioco espresso contro una squadra di ottimo livello. Abbiamo finalmente dimostrato i nostri progressi che ho visto in tutta la squadra”

Uff.Stampa KB