Prende forma la stagione 2008/09

di Francesco Seren Rosso

Si è concluso ieri il tradizionale meeting di metà stagione della ECHL tenutosi a Stockton, California, dove sono state prese alcune decisioni per la prossima stagione.

La prima riguarda la franchigia di espansione dei Myrtle Beach Thunderbolz, che non esordinrà nel 2008/09 ma nel 2009/10 per i ritardi della costruzione della YRT2 Arena a Conway, South Carolina, nel campus della Coastsal Carolina University, e città nota per aver dato i natali a William Gibson, il padre del filone cyberpunk, e per una base, ora sostituita da un aeroporto, della US Air Force.

La seconda decisione riguarda i Texas Wildcatters, che si trasferiranno da Beaumont ad Ontario, città della California di 170.000 abitanti, e nota per l’Ontario Mills, il più grande centro commercial edi tutto l’ovest nordamericano con una superficie d 138.600 m². I Wildcatters continueranno ad esistere ufficialmente sino al termine della stagione, poi chiuderà i battenti. La nuova franchigia si chiamerà Ontario Reign, giocherà nella Citizens Business Bank Arena, costata 130 milioni di dollari e dalla capienza di 9.736 posti ed ha già annunciato l’affiliazione con i Los Angeles Kings.

Un’altra squadra della Carolina non sarà al via della prossima stagione: infatti i Columbia Inferno si prenderanno una stagione di stop nel 2008/09 a causa del Carolina Coliseum che non ripecchierebbe più gli standard minimi richiesti dalla lega. Gli Inferno dovrebbero tuttavia rientrare nel 2009/10.

La regular season 2008/09 inizierà il 4 ottobre e terminerà il 4 aprile 2009, con l’All-Star Game in programma il 21 gennaio al Sovereign Center sede dei Reading Royals.

Tags: