Verso i playoffs: fuori il Vitkovice

di Davide:

è finita la lunga maratona della stagione regolare per l’Extraliga: 52 rounds sono serviti per emettere i primi verdetti e tutta la bagarre in coda per aggiudicarsi l’ultimo posto possibile è stata in realtà in piccolo fuoco, visto che la squadra che doveva assolutamente vincere per rendere vita difficile alle altre – il Vitkovice – ha fatto harakiri perdendo in casa con lo Slavia e rendendo perciò inutile ogni calcolo.
Così la squadra di Ostrava va a giocarsi i playout con Zlin, Pardubice (due grandi sorprese) e Slovan Usti nad Labem, mentre saranno Trinec,Kladno,Plzen e Znojmo a giocarsi, in mini serie al meglio delle 3, i due posti che portano ai quarti di finale.
Curioso il fatto che Trinec e Znojmo si ritroveranno subito di fronte in una replica dell’ultimo turno di regular season, vinto agevolmente dal Trinec per 5-1.

Le due serie saranno comunque incertissime ed il fatto di giocare sempre a 24 ore di distanza impone di ridurre al minimo gli sforzi e conservare la lucidità.
Chiude trionfalmente la regular season, invece, la capolista Ceske Budejovice, che vince all’overtime a Karlovy Vary, rete di Michal Hudec, e festeggia la qualificazione alla prossima Champions’ League, aspettando la vincente tra Znojmo e Trinec e provando a sfatare la maledizione che ha visto nelle ultime stagioni il vincitore della regular season subito eliminato ai playoffs.
Infine, partenza come sempre dalle retrovie per lo Sparta campione in carica: ancora una volta sesto e subito impegnato in un quarto senza pronostico contro i rivali di sempre del Liberec.