DEL: Il punto dopo la 54a giornata

di Andrea Turchet

Sei giornate al termine della regular season nel massimo campionato tedesco.
A guidare il tandem di testa il Nürnberg di Ahren Nittel Spylo. Ice Tigers che stanno vivendo un gran periodo, con due sole sconfitte nelle ultime 14 partite. A 6 lunghezze, ma con una partita in meno dei cugini bavaresi, gli orsi polari di Berlin, freschi vincitori della German Cup, conquistata grazie alla vittoria per 3 a 2 su Francoforte. I Lions dopo le dimostrazioni di forza di inizio campionato, si trovano al quarto posto. E questa dovrebbe essere anche la posizione finale, perché sono sì 7 i punti di margine su chi insegue (Mannheim, che inizia a fare paura per i playoffs), ma anche altrettanti 7 su chi siede alla terza piazza, ovvero Colonia. Per gli squali si sta rivelando ottima la scelta di affiancare a Travis Scott, un Robert Müller in cerca di riscatto.

Al sesto posto i Roosters che quest’anno hanno visto esplodere il talento del ceco di passaporto tedesco Robert Hock. Dopo otto stagioni in DEL il centro 35enne ha pescato l’anno buono, mettendo in bacheca 17 goal e ben 60 assists in 50 partite.
Dagli 83 punti di Iserlohn scendiamo di 5 e, con 49 match giocati, troviamo Hannover.
Nella seconda parte della lista, solo teams che hanno vinto meno della metà degli incontri disputati. Ingolstadt, Dusseldorf Krefeld ed Hamburg si stanno, al momento, contendendo l’ottava piazza. Una sola di queste squadra sarà tagliata dai playoffs, e la sfida sembra quantomai incerta.
Sembrano invece ormai fuori dai giochi gli Augsburger (a 4 punti dai Freezers) ed il modesto terzetto di coda composto da Wolfsburg, Straubing e Duisburg.

Tags: ,