partite di domenica. Langnau si avvicina alla linea

Di Fabio Bertolini

Davos vs. Ambrì 2 – 5 (0 – 2, 1 – 3, 1 – 0)

Ritorno alla vittoria per l’Ambrì contro un Davos già qualificato dai playoff ma che ha lo stesso voglia di far risultato di fronte al suo pubblico. Partita che i leventinesi iniziano subito forte e chiudono il primo tempo in vantaggio sullo 2 a 0 grazie alle reti segnate nei primi 10 minuti da Camichel e Mattioli. Secondo periodo che inizia e c’è subito la terza marcatura dell’AmbrìPiotta di Demuth in powerplay; arriva anche il poker dei ticinesi al 29’ con Sonnenberg prima del debole risveglio del Davos al 32’ grazie a Von Arx che la rete che può riaprire la partita, ma non è così infatti Du Bois al 38’ riporta a 4 le reti di vantaggio per l’Ambrì alla fine del secondo tempo. Partita che si chiude definitivamente al 55’ con Wieser che segna la seconda rete del Davos per il 2 a 5 finale.

Basilea vs. Langnau 2 – 3 (0 – 0, 2 – 1, 0 – 2)

Langnau conquista 3 punti importantissimi per il raggiungimento dell’ottavo posto che ora dista soli 3 punti. Partita dove però gli ospiti hanno rischiato di cadere nella trappola del Basilea che è stato avanti fino a metà dell’ultimo tempo. Prima fase di gioco dove le due squadre non riescono a trovare la via del gol e il risultato rimane bloccato sullo 0 a 0. Partita che si vivacizza nel secondo tempo dove è il Basilea che si porta in vantaggio con Nussli al 23’ per poi raddoppiare al 32’ grazie a Duda. A questo punto il Langnau si sveglia e inizia a spingere, arriva anche al gol 35’ con Holden per il 2 a 1 del secondo tempo. Terzo periodo tutto per gli ospiti, Basilea cede e subisce due gol, al 48’ e al 56’ di Varada e Toms per il 2 a 3 che fa guadagnare 3 punti alle tigri.

Rapperswill vs. Zurigo 0 – 5 (0 – 1, 0 – 3, 0 – 1)

Zurigo sbanca la Diners Club Arena con un 5 a 0 che inguaia il Rapperswill che con una partita in più vede la nona in classifica a soli 5 punti. Squadra di casa che cede fin da subito alla agli ospiti che passano già al 3’ con Sejna. Si passa al secondo tempo e lo Zurigo chiude la partita nei primi 8’ minuti andando a referto per tre volte, di Monnet, Gardner e Sejna le marcature. Gioia anche per Forster che, al 53’ fissa il risultato sullo 0 a 5

Tags: