Il Val Pusteria sconfigge l’Asiago

di Davide Trevisan

VAL PUSTERIA- ASIAGO 8-5 (3:2; 2:1; 3:2)

Prima giornata di relegation round che vede, al “LungoRienza” di Brunico, di fronte i padroni di casa del Val Pusteria e l’Emisfero Asiago. Partita intensa e vibrante con continui colpi di scena e capovolgimenti di fronte. Alla fine la vittoria va ai pusteresi capaci di capitalizzare al meglio le numerose occasioni con l’uomo in più che hanno condizionato la partita.
I gialloneri scendono in pista con la sola defezione dell’attaccante Sedlak, mentre i giallorossi devono fare i conti con l’assenza di Rodeghiero e, per turn-over, di Matt De Marchi. Recuperato, sebbene in non perfette condizioni, Daniel Bellissimo infortunatosi recentemente ad una mano.
Nei primi minuti partenza a razzo del ValPusteria, che mette subito alle corde l’Asiago. Il vantaggio è la logica conseguenza del predominio territoriale, anche se arriva in maniera fortunosa ed in superiorità numerica (out Surma). La firma ,manco a dirlo, è del Capitano Patrick Bona che in mischia non perdona. Al 10’ dopo un occasione fallita da Platter, arriva il raddoppio dei padroni di casa realizzato addirittura in inferiorità numerica: con Gauvreau abile a superare Bellissimo tra i gambali. Al 13’ si va vedere anche l’Asiago con Johnson che per tre volte impegna dalla blu Gage. Padroni di casa che falliscono al 15’ una clamorosa occasione e, un minuto dopo, vengono puniti da Parco che finalizza al meglio una splendida discesa della seconda linea: il suo rovescino sul palo lontano vale il 2 a 1. La rete galvanizza gli ospiti che trovano il pareggio un minuto dopo con Stanley che manda il puck esattamente all’incrocio alla sinistra di un esterrefatto Gage. Finale di frazione emozionante con il Val Pusteria che trova il vantaggio ancora in powerplay (out Surma) ed ancora con il suo capitano. Poi Pichler commina due minuti di penalità a Mair che “regaleranno” la superiorità numerica agli ospiti nei primi minuti di secondo tempo.

Ripresa ed è subito pareggio con Stanley che non perdona e realizza la sua personale doppietta. Asiago però distratto in difesa con i terzini costretti continuamente al fallo; Loya, in particolar modo, è sanzionato due volte in pochi minuti. La pressione dei padroni di casa è costante e prima Oberrauch fallisce clamorosamente un’occasionissima poi Adduono scheggia il palo alla destra di Bellissimo; il gol è nell’aria e porta la firma di Gauvreau che indisturbato prende la mira e fa secco il portiere sul primo palo. Val Pusteria che, 20 secondi dopo, sfiora di nuovo il gol, ma la bordata di Jarmuth s’infrange sul palo. Asiago rialza la testa a metà partita e trova sulla sua strada un Gage prodigioso su DeFrenza prima e su Stanley poi. Ma sono ancora i padroni di casa ad andare in gol al 32’ grazie alla coppia Jarmuth-Bona con il primo che impegna Bellissimo e il secondo che raccoglie il rimbalzo concesso dal portiere e lo trafigge imparabilmente.
Terza e ultima frazione che parte con l’Asiago arrembante, dopo 40 secondi è Parco a mangiarsi un gol già fatto su assist al bacio di Stanley. Poi giallorossi che giocano in 5 contro 3 e trovano la rete che riapre la partita con Johnson. Poi ancora doppia superiorità per gli ospiti ma Plastino si fa comminare due minuti di penalità e l’occasione sfuma. Il Val Pusteria però non ci sta e si procura anch’esso una chance in 5 contro 3 che non fallisce grazie alla fucilata di Jarmuth che gela Bellissimo per il 6 a 4. Ma l’Asiago è ancora disattento in difesa e Adduono in powerplay trova, indisturbato, il sette alla destra dell’estremo asiaghese. Match che sembra chiuso, a provare a riaprirlo ci pensa Loya a 5 minuti dalla fine ma è lo stesso difensore che vanifica tutto al 58’ con altri due minuti di penalità. Nel finale arrotonda il risultato Gavreau per l’ennesimo gol dei padroni di casa in powerplay.

MARCATORI: 3.07 Bona in PP(Ramsted, Pichler); 10.11 Gauvreau in PK(Willeit, Oberrauch M.);16.06 Parco (Stanley, Tessari); 17.52 Stanley (Tessari M.); 19.11 Bona in PP (Ramstedt, Jarmuth); 20.43 Stanley in PP (Borrelli, Parco); 27.00 Gauvreau in PP(Adduono, Oberrauch M); 32.25 Bona (Ramstedt, Jarmuth); 43.06 Johnson in 2PP (Plastino, Surma); 46.21 Jarmuth in 2PP (Bona, Bergstrom); 49.32 Adduono (Gallace, Mair); 54.40 Loya in PP (Parco, Stanley); 58.57 Gallace in 2PP(Mair, Gauvreau )
VAL PUSTERIA: Gage, Ploner; Bergstrom, Gallace, Hofer, Jarmuth, Mair (C), Rizzo R, Willeit; Adduono (A2), Bona (A1), Erlacher, Gavreau, Marchiori, Oberrauch F. Oberrauch M, Pichler, Platter, Ramstedt, Rizzo P.
Allenatore: Hellgreen

EMISFERO IPERMERCATI ASIAGO: Bellissimo, Pavone; Basso, Johnson, Loya (A1), Plastino, Rossi, Testa; Benetti, Borrelli, Busa, Defrenza, Parco (C), Stanley, Strazzabosco, Surma, Tessari M, Tessari N, Topatigh.
Allenatore Camazzola

ARBITRI: Pichler (Gamper, Tschirner).