Recap 8 febbraio.

I Ducks dopo la vittoria al Garden sconfiggono un altro avversario di spessore ovvero i Devils. Il risultato è di 2-1 e nella serata si mettono in luce Carter autore di una doppietta e la conoscenza europea Hiller autore di 34 saves. Da ricordare poi il ritorno di Scott Niedermayer a casa della sua ex squadra, comeback tempestato però da molti fischi.
Con lo stesso risultato Carolina si sbarazza di Washington. Il tutto si chiude già al primo periodo con le reti di Cole e di Ladd. Semin accorcia le distanze nel terzo periodo ma il pareggio non arriva.
La difesa di Carolina è molto buona tanto che infatti Ovechkin non registrerà nemmeno un punto in questa serata.
Termina agli shootout la gara tra Boston e Buffalo e sono i Sabres ad avere la meglio. Serata tutta in salita per Buffalo che dopo essere stata in svantaggio per due reti (segnate da Spacek e Vanek) rimonta di gran carriera nel terzo periodo con Chara e Sturm e chiude definitivamente i conti con lo shootout vincente di Kessel.

Chiude la serata la gara tra i Blue Jackets e gli Sharks.
I tempi regolamentari terminano in parità con le reti di Marcel e Chimera segnate rispettivamente all’inizio del primo e all’inizio del terzo periodo.
Si va quindi all’overtime ma non c’è nemmeno il tempo per sedersi comodi a vedere questa ulteriore frazione di gioco perchè dopo neanche due minuti Joe Thornton segna il goal decisivo che regala i due punti a San Jose.