EIHC – Torneo del Monte Bianco – 1 e 2 giornata

di Davide:

in anticipo sulle due tappe polacca e olandese, ha preso il via il torneo del Monte Bianco, valevole per il circuito dell’ Euro Ice Hockey Challenge, che si disputa ad Annecy, Morzine e Courchevel e vede scendere in pista le nazionali di Gran Bretagna, Lituania, Norvegia ed i padroni di casa della Francia, che schierano una sorta di nazionale B, essendo gli uomini migliori impegnati nella ben più prestigiosa vetrina della Skoda Cup in Svizzera.
L’antipasto di mercoledì ha visto gli inglesi, che si presentano senza alcuni degli uomini migliori, i difensori Dixon e Weaver infortunati, così come l’ attaccante Mark Richardson, mentre David Longstaff ha dovuto rientrare in fretta a causa di problemi di salute della madre, prevalere 5-3 sui lituani, che al contrario schierano quasi la miglior formazione. Dell’ alleghese David Clarke la rete del 4-3 che ha in pratica chiuso l’incontro dopo che la Lituania aveva rimontato dallo 0-3 con una doppietta di Dovydas Kulevicius, uno dei numerosi elementi della colonia lituana che gioca per i lettoni del Datgale. Una piccola rivincita per gli inglesi, battuti dalla stessa Lituania agli scorsi campionati mondiali.

Le gare di giovedì hanno visto invece scendere in pista la Norvegia, favorita del torneo, opposta alla Gran Bretagna, che ha quasi sfiorato l’impresa, portandosi sul 3-1, ma ha poi dovuto subire il ritorno degli scandinavi, vittoriosi per 5-3 grazie alla classe di Per Age Skroder, hattrick per lui, e alla fantasia dell’interessantissimo prospetto Mats Zuccarello Aaasen, che ha distribuito 4 assists.
La Francia esordisce in serata contro la Lituania e nonostante la formazione rimaneggiata, non ha troppi problemi a portare a casa i primi punti del torneo con un divertente 9-6 finale con il giovane prospetto del Dijon Alexandre Lefebvre autore di una doppietta.