Raikonnen non sa perdere neanche se gioca ad hockey

L’asso finlandese domenica si è presentato al palaghiaccio e ha segnato anche la rete decisiva

da Il Resto del Carlino del 11.12.2007

Ha proprio Fanano e l’hockey nel cuore, Kimi Raikkonen. Tanto che domenica, dalle 13 e 30 alle 16, il campione del mondo di Formula Uno, scortato dal fedele amico Gino Rosato, allenatore dell’Hockey Fanano che lavora in Ferrari, si è intrattenuto nel Palazzetto del Ghiaccio del comune montano per una partita amichevole con i ragazzi della squadra locale.
Eil campione ferrarista ha dimostrato di saperci fare eccome con pattini. mazza e dischetto. L’amichevole, giocata a ranghi misti, è terminata 8 a 7 per la squadra di Kimi e Rosato. E il finnico ha messo a segno il gol decisivo, scaldando gli animi dei 250 spettatori basiti alla vista del campione.
Dopo la partita, un rinfresco veloce con gli amici nel ristorante “La Baita” sopra al Palaghiaccio e la fuga verso Maranello.

«E’ stato contentissimo di tornare quassù in montagna — racconta Ugo Pellegrini, Presidente della Polisportiva Hockey Fanano — così come aveva fatto anche quest’estate. Ha detto che tra di noi si sente come a casa sua. E noi siamo onorati della sua presenza».

Inevitabilmente, ci scappa una domandina anche sul Kimi hockeista. Qual’è il livello di gioco di Raikkonen?

«Tecnicamente è bravo. Si è dovuto ambientare sul ghiaccio dato che era tanto che non provava, ma si vede che è un campione».

Francesco Prandini

-> L’articolo da comune.modena.it

Tags: