Il Vipiteno blocca la capolista

di Paolo Vola

Ottimo punto della Valpe a Vipiteno contro gli scatenati padroni di casa alla ricerca disperata di punti playoff.

Primo tempo assai pirotecnico con il Vipiteno in goal già dopo 20 secondi con il nuovo straniero ceko Pinc.
Ma a 2.30 c’è il pareggio grazie ad un grande inserimento di Biz Senoner splendidamente pescato da Meneghetti. Poi è il Vipiteno a spingere sull’acceleratore ed a portarsi sul doppio vantaggio con Benno Cardini a 3.25 e con il terza linea Gander, a 13.13, splendidamente servito da Sottsas che sorprende Demetz sul primo palo.
La fase difensiva della Valpe è molto confusa ed è Demetz a riscattarsi con un paio di interventi miracolosi che tengono a galla la squadra.
Decisivo l’arbitro Bosio sul finire del tempo quando concede una doppia superiorità numerica ai valligiani che viene sfruttata cinicamente per chiudere la prima frazione sul 3 a 3.

A 17.55 Dave Lizotte a ridurre le distanze con uno shot dalla blu su assist di Tomasello e a 18.34, sulla prosecuzione del powerplay, è Petrov su un assist intelligente quanto “velenoso” di Bomber Donati a impattare.
Il secondo tempo si chiude a reti bianche dopo che l’inizio aveva visto un Vipiteno scatenato, specie con la terza linea, che di presentava davanti ad un attento Demetz con una serie di azioni pericolosissime. Prima timida reazione con l’ex Stricker a 24.06 ben imbeccato da Meneghetti ed a metà tempo un sontuoso penalty killing di Lizotte – Grossi – Petrov sulla doppia penalità di Kevin Senoner e Siren e pungente powerplay sul ribaltamento di fronte specie con Donati. Il tempo si chiude in sofferenza con una serie di attacchi assai pericolosi dei Broncos specie con Scardoni dalla blu e con Sottsas che, in superiorità numerica, grazia Demetz a porta vuota.
I Broncos partono fortissimi anche nel terzo tempo ed è ancora la terza linea con Wieser ad infilare la difesa valligiana ed a offrire un ottimo assist a Benno Cardini per il nuovo vantaggio del Vipiteno a 41.47; poi è Demetz, bombardato da tutte le parti, a chiudere ogni varco. Poi è Baur ad ergersi protagonista in un powerplay della Valpe che veder più volte i biancorossi alla conclusione.
E’ ancora un grande Sasha Petrov a 49.18 a trovare il pari con una solitaria e devastante incursione personale conclusa con un tocco di rovescio. Sull’entusiasmo la Valpe si butta all’attacco in cerca dei due punti ma rischia i contropiedi di Pinc sventati da Demetz; alla fine grande difesa con grinta e coraggio che consente di strappare con gran carattere questo buon punto che mantiene la Valpe capolista solitaria.

SSI VIPITENO BRONCOS- HC VALPELLICE BULLDOGS 4-4 (3-3, 0-0, 1-1)

Marcatori: 00.20 (1-0) Pinc (Knopp), 2.03 (1-1) Senoner F. (Meneghetti), 3.25 (2-1) Cardini, 13.13 (3-1) Gander (Sottsas), 17.55 (3-2) Lizotte (in doppia sup. num.), 18.34 (3-3) Petrov (Donati, in sup. num.), 41.47 (4-3) Cardini (Wieser), 49.18 (4-4) Petrov.

SSI VIPITENO BRONCOS WEIHENSTEPHAN

Baur R. (Steinmann); Pinc, Holzmann, Baur S., Scardoni, Rainer, Pircher, Hofer, Hackhofer; Cardini, Stofner, Haller, Landolt, Wieser, Gander, Knopp, Sottsas.
All. Jeff Job

VALPELLICE: Demetz (Platè); Bonnet, Mondon Marin, Rivoira, Senoner F., Siren, Tremolaterra, Rivoira, Bonnet; Canale, Coco, Donati, Gigliano, Grossi, Meneghetti, Petrov, Coco, Pozzi, Senoner K., Silva, Stricker, Tomasello, Coco, Viglianco.
All. Massimo Da Rin