EBEL: il ritorno della seconda fase

di Federico Mazzetta

La partita della settimana in Austria è certamente stata quella giocata a Klagenfurt, tra i locali dell’EC KAC e l’incalzante Acroni Jesenice: la partita è stata seguita da 3500 spettatori. Gli Austriaci hanno aperto le danze con le reti dei canadesi Norris e Schneider (autore di ben tre reti in questo match), ma la doppietta di Conny Stromberg ha consentito un rapido pareggio. Il primo drittel si è chiuso in parità, poi il KAC è riuscito ad avere la meglio nei due tempi seguenti.
E’ stato un incontro molto combattuto anche l’incontro giocato nella vicina Villach tra VSV e i Capitals, tanto da dover ricorrere all’overtime, vinto al 62’ di gioco dai padroni di casa grazie alla rete del ventisettenne mancino Roland Kaspitz. La partita si è quindi concluso con un 4 a3 utile a restituire fiducia al VSV, per ora in ultima posizione.
Un altro incontro di vertice è stato quello che ha portato al successo i Salisburghesi a Linz, vincendo per 4 a 6, in una partita che li ha visti prevalere nettamente sugli avversari.
Tuttavia nella giornata odierna i Red Bull Salzburg non sono riusciti a reggere l’attacco dell’inarrestabile KAC, che ha vinto 2 a 3 al secondo minuto di overtime grazie al goal segnato da Jeremy, assistito da Hinz e Tory. Questo incontro ha riportato in piena corsa il KAC in classifica, dove si trovano ben 4 squadre a distanza di soli 4 punti: sarà di fondamentale importanza in questa fase di campionato l’incontro del 29 tra Red Bull e Capitals.
Nel secondo girone è ormai sfida aperta in vetta alla classifica tra Oljmpia Ljubljana e Innsbruck, che ha ottenuto una buona vittoria casalinga per 4 a 2 contro ai 99ers di Graz, che hanno comunque giocato un’ottima partita, con i due goals segnati dall’attaccante canadese Guillet.

Tags: