Il Varese cede il passo all’Alleghe nel terzo tempo

di Fiorenza Zanchin

Sconfitta indolore per i ragazzi di Malfatti contro i campioni d’Italia in carica nella trasferta ad Alleghe. La partita è stata combattuta dai primi attimi di gioco, ed il Varese ha tentato il tutto per tutto per riuscire a strappare un risultato positivo in questa delicata fase del campionato, ma gli agordini sono una squadra ben organizzata e per tutta la partita hanno espresso comunque la loro superiorità. “I miei giocatori hanno dato il massimo stasera, “ commenta l’allenatore Malfatti, “ma sinceramente l’Alleghe ha meritato di vincere anche se noi abbiamo lottato fino alla fine. Ora è molto importante fare punti nella partita di domenica contro il Dobbiaco.”

Il primo tempo si gioca con molto equilibrio tra le due formazioni: poche penalità e gioco fluido ma accorto da entrambi gli schieramenti e al suono della prima sirena si va negli spogliatoi sul risultato di 0-0.

Alla ripresa delle ostilità, la formazione varesina si portava subito in vantaggio al 3.25 con l’azione da goal della coppia Sguazzero-Sorrenti, ma l’Alleghe non demorde e al 30.10 l’agordino Deval riporta il risultato sull’1-1. Passano solo 3 minuti e gli agordini si portano in vantaggio con Ganz. Il Varese tenta di riagguantare il pareggio: al 15.41 Amedeo Vaglio realizza la rete del 2-2 con l’assitenza di Francesco Borghi e di Nicola Barban. Il secondo tempo termina sul risultato di parità (2-2) che dimostra l’ottimo livello della squadra giallonera.

Il terzo periodo inizia con le due squadre ancora sul pareggio ma molto agguerrite: iniziano le scaramucce sul ghiaccio ed il computo delle penalità è destinato a salire. Il Varese riesce a contenere la furia dell’Alleghe quasi fino alla fine della parita: solo al 15.26 gli agordini si riportano in vantaggio con un gol di Roberto Fontanive. Passa meno di un minuto e la difesa giallonera crolla un’altra volta: al 15.40 Alessio Bellenzier porta il risultato sul 4-2 e al 18.04 Michele Piniè fissa il successo dell’Alleghe sul 5-2.
Cinque minuti di follia che hanno definitivamente spento le speranze per i Mastini di recuperare un risultato positivo per la classifica: Varese rimane ferma al quarto posto. Alleghe e Caldaro 14 punti, Laces 10, Varese 8, Dobbiaco e Bozen 7, Pergine 6 e Stilfes 4 (Caldaro e Stilfes una partita in meno).

Decisivo quindi l’appuntamento per domenica 27 gennaio al Palalbani di Varese per la partita contro il Dobbiaco (ore 1930) per consolidare il quarto posto in classifica.

ALLEGHE HOCKEY – FIM GROUP VARESE HOCKEY 5-2 (0-0, 2-2, 3-0)
Formazione Fim Group Varese Hockey:
Portieri: Ilario Marchetti (Gioele Chiesa)
Difensori: Andrea Marchiorato, Amedeo Vaglio, Dario Cortenova, Lo Russo Niccolò, Nicola Barban, Andrea Lunini, Borghi Francesco.
Attaccanti: Simone Costa, Andrea Fogliopara, Benedetto Pirro, Benedetto Pirro, Fabio Sguazzero, Sal Sorrenti, Patrick Frizzera, Riccardo Privitera, Fabio Senigagliesi, Marco Vaccani, Federico Lorini.
All. Matteo Malfatti

Marcatori per il Varese: secondo tempo 03.25 Sguazzero (Sorrenti), 15.41 Vaglio (Borghi, Barban)
Penalità: Alleghe 20’ Varese 32’

Tags: