La Champions League prende forma

Durante il torneo ECC appena conclusosi, è stata definita la prima edizione del torneo che dovrebbe lanciare il confronto tra club di hockey europei. Ci saranno 4 gruppi eliminatori formati da tre squadre ciascuno, a cui seguiranno semifinali e finali per un totale di 30 partite. Il contratto tra IIHF, e gli investitori è di tre anni e nelle prossime settimane sarà ratificato dalle federazioni interessate. La prima stagione prenderà il via con il girone eliminatorio l’8 Ottobre, le vincenti dei 4 gironi si scontreranno nelle semifinali con andata e ritorno e in seguito la finale anch’essa con andata e ritorno. E’ stato deciso che tutte le partite verranno gioacte di mercoledì. Il presidente dell’IIHF Renè Fasel considera questa manifestazione, non solo un’occasione per promuovere l’hockey, ma una fonte di guadagno per i team partecipanti con un montepremi totale di 10 Milioni di € per ogni stagione. La distribuzione dei premi sarà la seguente:

300,000 Euro per squadra (premio partecipazione)
50,000 Euro per ogni vittoria nel proprio girone
200,000 Euro per l’arrivo in semifinale
1,000,000 Euro al vincitore
500,000 Euro alla seconda classificata
300,000 Euro ad ogni campionato partecipante
100,000 Euro ad ogni federazione partecipante

Nella prima edizione le squadre partecipanti saranno la vincitrice del campionato e della regular season di: Rep.Ceca, Svezia, Finlandia e Russia. Qualora la squadra fosse la stessa verrà considerata la seconda classificata. Si aggiungeranno poi le vincitrici dei campionati di Svizzera, Germania e Slovacchia. Il dodicesimo team è ancora da definire. Nelle edizioni successive, è previsto un allargamento delle frontiere con turni preliminari e la compilazione di una classifica di merito per nazioni per determinare la composizione dei gironi.

fonte: iihf.com

Tags: