30ª giornata…alla sirena

di Alessandro R.

Dopo l’inaspettata sconfitta casalinga contro il Fassa di due settimane fa, il Ritten Sport incassa un’altra sconfitta: a fermare la capolista qeusta volta è il Valpusteria, che rifila agli uomini di coach ADey un secco poker. Dopo un primo tempo senza reti, con un perentorio uno-due i lupi si portano avanti. Il Ritten reagisce con Scelfo, ma in meno di un minuto Mair ristabilisce le distanze. Non è serata per la prima della classe e la rete a porta vuota di Bona suggella il 4-1 finale.

All’Agorà il Milano non va oltre il pari con un Pontebba volenteroso e rigenerato rispetto alle ultime uscite. Passano prima i meneghini con la rete di Simon. Il Pontebba ribalta la situazione nel secondo drittel grazie alle reti di Cavanaugh e Ciresa. Il pari, per il definitivo 2-2 arriva al 52.35 con la rete di Iannone. Con la vittoria del Fassa il Milano vede allontanarsi il secondo posto, mentre il Pontebba da incoraggianti segni di vita: il Master Round si avvicina!

Il derby veneto tra Asiago e Cortina va agli scoiattoli, che prima affiancano, poi sorpassano i leoni in debito di ossigeno. Dopo due tempi combattutissimi, nel terzo periodo il Cortina trova il guizzo vincente per staccare gli stellati e portare a casa due punti d’oro. La rete decisiva per il 5-4 finale porta la firma di capitan DeBettin: per l’Asiago solo tanti rimpianti.

Altro derby ed altro successo in trasferta: al DeToni passa il Fassa. Dopo un equilibrato primo tempo (2-1 per i ladini), l’Alleghe sembra in grado di far sua la gara, tanto da arrivare al 44° al sorpasso grazie alla rete di Manuel DeToni per il provvisorio 4-3. Quando tutti ormai si aspettano le civette capaci di portare in porto la vittoria e dare una svolta al campionato, ecco tornare l’Alleghe che abbiamo imparato a conoscere, sprecona e distratta, vittima di incredibili amnesie e cali di concentrazione: in men che non si dica il risultato è ribaltato per il 7-4 finale (ultima rete di Felicetti a porta vuota).

Tags: