Ligue Magnus: 20a giornata

di Federico Mazzetta

Nell’anticipo della ventesima giornata l’Angers, non più squadra dominatrice assoluta della classifica, ha ottenuto una grande vittoria a Caen, dove ha vinto per 1 a 8.
Si sono rivelati molto importanti gli assists di Vidman, Tessier, Fortier e Jodoin, che hanno permesso le reti a raffica di Salonen e Baluch (autore di ben 3 goals).
E’ stata però la squadra di casa a segnare per prima, al 12’ del primo tempo su rete di Nemcick, ma sembra che in questa stagione la squadra atlantica non sia in grado di mantenere i propri risultati e la posizione in classifica continua ad aggravarsi.
Briançon non sembra voler mollare il vertice della classifica, nonostante nella precedente giornata sia stato sconfitto sul ghiaccio di casa per 3 a 4 (nell’overtime) contro all’incalzante Grenoble, che ha messo la firma su questo importante successo grazie a Ludek Broz, che ha seguito le reti dei compagni Petterson e Tyler Scott, autore di 2 goals segnati a soli 7 minuti di distanza tra loro nel terzo periodo. Gli spettatori di questo incontro di cartello al palaghiaccio “René Froger” erano 2100.

Briançon ha ottenuto una bella vittoria, per 3 a 6, a Morzine, dove la corazzata dei Diavoli Rossi ha prevalso sin dall’inizio, in una partita dominata dagli ospiti, sempre più decisi a puntare al primato assoluto in classifica.
Grenoble nella giornata odierna ha vinto al Pole Sud (in questo caso gli spettatori erano 3000) contro l’Epinal che, al termine del secondo tempo, grazie alla doppietta di Petrak, si trovava in vantaggio. Nel terzo drittel la rimonta è stata firmata da Broz, Tartari e Valcak.
Rouen ha vinto 8 a 3 contro Villard, in una partita che era stata equilibrata solo nel primo drittel.
In questa giornata non si è praticamente visto il MontBlanc, sconfitto sul ghiaccio di casa dalle 5 reti del Tours, che non ha trovato ostacoli nel vincere.
La matricola Strasbourg ha dominato potentemente il primo tempo al Patinoire di Dijon, con una goleada iniziata dopo solo 39 secondi di gioco da Rusnak, assistito da Himler; la costanza ha però permesso ai Digionesi di rimontare e, al 57’ di gioco, Fiser ha segnato il 5 a 4 per la squadra di casa.
Le Stelle Nere si mantengono in parità di punti con gli Chamois, sconfitti 5 a 3 ad Amiens, nonostante la bella doppietta di Riendeau.

La classsifica:

Briançon, 35
Grenoble, 33
Rouen, 33
Angers, 33
Amiens, 23
Tours, 22
Morzine – Avoriaz,21
Epinal, 17
Mont Blanc, 16
Villard de Lans, 15
Dijon, 14
Strasbourg, 12
Chamonix, 12
Caen, 4