29ª giornata ai nastri di partenza

Di Franca P.

Il campionato italiano prosegue la sua corsa verso il master round ed oggi è in programma la 29° giornata che prevede come incontro di cartello l’attesissimo match fra il Bolzano e il Milano, in casa di quest’ultimo.
La formazione del pur sempre traballante Mckay ha saputo reagire al difficile momento vissuto nelle ultime partite con una vittoria molto netta ai danni del Valpusteria, con un punteggio di quattro a zero. Si apre quindi un nuovo capitolo dell’intensa rivalità fra le due formazioni, in cui sicuramente saranno i singoli episodi a determinare chi la spunterà. Strazzabosco e compagni invece curiosamente hanno registrato l’ultima vittoria proprio contro le volpi bianco rosse al Palaonda, lo scorso 6 dicembre, poi, in seguito, una serie di sconfitte e pareggi poco positivi, che hanno determinato la fuga della capoclassifica Ritten Sport.

In quel d’Asiago i locali affrontano le aquile friulane del Pontebba, in un match apertissimo, perché entrambe le formazioni possono contare sull’apporto di giocatori essenziali e molto pungenti in fase offensiva. I giallo rossi sono reduci da una sconfitta abbastanza pesante patita contro la capolista, che li ha allontanati di qualche punto dalla squadra che li precede, vale a dire l’Alleghe. I ragazzi di Camazzola sono in ogni caso in forma, stanno attraversando un periodo positivo sia sul piano dei risultati che su quello del gioco, complice un ritrovato Stanley, che è tornato ad essere il cecchino dell’inizio. Peccato non poter dire la stessa cosa dei friulani, poiché coach Vassiliev ha dovuto accontentarsi di un misero punticino accumulato negli ultimi tre incontri disputati, ma stasera, complice la presenza di un nutrito gruppo d’ex vogliosi di rivalsa, ci sarà da divertirsi!
Altro attesissimo match vede coinvolte gli scoiattoli del Cortina e la capoclassifica Ritten Sport. Gli ampezzani di sicuro sono rinati grazie all’avvento del nuovo coach; con lui, infatti, hanno raccolto ben nove punti in sei gare, incamerando una sola sconfitta. L’ambiente ne ha giovato al massimo, ed ora è tempo di puntare in alto, perché il tempo stringe e l’accesso ai play off senza problemi è l’obiettivo principale per i campioni d’Italia in carica. Si può certo dire che i lupetti dell’altopiano vivono una situazione abbastanza analoga, cioè di crescente condizione fisica e mentale, che li porta ad essere addirittura 9 punti sopra alla seconda in classifica. Dopo aver raccolto due punti importanti contro la formazione dell’Asiago ora è tempo di riconfermarsi nuovamente, grazie all’apporto di un Tony Tuzzolino che sforna assist a go-go! Partita quindi che si annuncia molto intensa e ricca di spettacolo!
Chiude il programma odierno il duello di scena al Lungo Rienza fra i lupi pusteresi e i ladini del Fassa. Sicuramente Tragust e compagni avranno il dente avvelenato, dopo il tennistico sei a uno incassato dal rinato Cortina.
La gara è altresì importante per la lotta alla terza posizione che vede coinvolte tra le altre proprio le due formazioni. Parallelamente agli avversari il Brunico è uscito stordito dalle cinque "sberlaffe" incassate dai cugini del Bolzano, ma Bona e company non sono certo tipi da buttarsi giù di morale; la sconfitta ci sta, basta risalire la china al momento giusto, perchè in palio c’è qualcosa di molto importante: la determinazione di chi veramente può impensierire il Milano, secondo in classifica!