2 a 2 tra Asiago e Pontebba

di Davide Trevisan

ASIAGO-PONTEBBA 2-2 (0-1;0-1;2-0)

Caparbio pareggio conquistato dall’Asiago davanti ai propri tifosi. Il risultato finale di 2 a 2 premia ancora una volta il carattere e la grinta messa in pista dai giallorossi che, anche quando il match sembrava perso, ci hanno creduto fino alla fine e sono stati premiati. Pontebba invece che si “mangia le mani” ma che deve recitare il mea culpa per non avere chiuso prima la partita.
Asiago che scende in pista privo di Benetti e Surma mentre per gli ospiti intero organico a disposizione. Nutritissima la colonia degli ex in questa partita. Se per l’Asiago si conta il solo DeFrenza e Rossi il Pontebba ne ha ben di più: innanzitutto il back-up Dell’Olio, poi i difensori Armani, Ambrosi e Cooper e gli attaccanti Rigoni, Romano e Ciresa.

Pronti via e dopo 16 secondi Cavanaugh si destreggia sulla destra impegnando Bellissimo che para in due tempi. Trenta secondi e subito chance con l’uomo i più per gli ospiti con Borrelli che cade in un ingenuo fallo sanzionatogli con fiscalità da Pianezze. Pontebba che si rende pericoloso in due occasioni con l’estremo giallorosso abile a difendere la propria porta. Al terzo minuto arriva il meritato vantaggio dei gialloblu: buon lavoro di Rigoni nell’angolo e delizioso assist per Aquino che trova lo spiraglio giusto sul palo lontano. La risposta dell’Asiago è affidata a Matteo Tessari che da buona posizione conclude alto l’ottimo assist di Parco. Poi Margoni sfiora la rete con il puck che attraversa tutta la linea di porta senza trovare deviazioni. Ma è ancora Asiago con Parco prima e DeFrenza poi ad impegnare Carpano; Borrelli però viene colto ancora in comportamento irregolare interrompendo la fase positiva dei giallorossi. Il gioco è spesso spezzettato da continue penalità che però non portano grossi pericoli per le rispettive difese. Al 14’ ci prova uno dei tanti ex Rigoni a trovare gloria ma Bellissimo c’è. Nel finale di frazione 4 minuti ad un nervoso Cooper ma è ancora annebbiato il powerplay giallorosso con Carpano che chiude con sicurezza su un paio di bordate dalla blu abbastanza velleitarie.
Ripresa che si apre con l’Asiago ancora in superiorità numerica ma mancano le idee ed i ragazzi di Camazzola non riescono mai a imbastire un azione degna di nota. Il Pontebba non approfitta del momento-no dei padroni di casa con la testa ancora negli spogliatoi e si assiste a qualche minuto di partita abbastanza desolante con continui errori da ambo le parti. Ed è proprio su un disimpegno errato che Aquino spreca clamorosamente l’occasione del raddoppio. Lo stesso italo-canadese si fa però perdonare l’errore al 30’ quando da posizione defilata sorprende Bellissimo sotto la traversa; 2 a 0 e doppietta per l’ex-Val Pusteria. La reazione giallorossa è affidata a Defrenza che assiste in contropiede Stanley che, contrastato, non aggancia. Finale di frazione spettacolare: prima è Stanley ad esaltare Carpano poi gli applausi sono per Bellissimo che compie un miracolo su contropiede di Cavanaugh.
Terzo tempo e Pontebba subito in powerplay ma l’estremo giallorosso compie un autentico miracolo su una situazione di 3 contro 1. Capovolgimento di fronte e Stanley si mangia l’impossibile: liberato ottimamente da Borrelli spara alto da ottima posizione. L’Asiago è decisamente più in palla del Pontebba e cerca con orgoglio di tornare in partita. Al 47’ ennesima occasione con l’uomo in più (fuori Armani) e questa volta arriva il gol che porta la firma di Borrelli abile a deviare in rete il puck vagante nello slot dopo conclusione dalla blu di Johnson. Pontebba che si riversa in attacco e solo un clamoroso palo nega la gioia del gol al giovane Demetz, poco dopo è invece Rigoni a mancare di poco la terza rete dopo un bel giroporta. Lo scampato pericolo da fiducia ai ragazzi di Camazzola che a tre minuti dalla fine trovano, con il terzino Loya, un insperato ma meritato pareggio. Finale di partita con il Pontebba a tenere l’iniziativa ma è l’ex DeFrenza a sfiorare il 3 a 2.

MARCATORI: 3.14 Aquino (Rigoni); 30.04 Aquino (Hecl); 47.37 Borrelli PP (Johnson, Stanley);57.00 Loya (Plastino, Borrelli)

EMISFERO IPERMERCATI ASIAGO: Bellissimo, Pavone; Basso, Johnson, Loya (A1), Plastino, Rossi, Testa; Borrelli, Busa, Defrenza, Parco (C), Presti, Rodeghiero (A2), Stanley, Strazzabosco, Tessari M, Tessari N.
Allenatore: Camazzola Jimmy

PONTEBBA: Carpano, Dell’Olio; Ambrosi, Armani, Betti, Cooper, Eronen, Hecl, Lutz; Aquino, Burgess, Cavanaugh, Ciresa, Demetz, Jas, Lefebvre, Margoni, Rigoni, Romano.
Allenatore: Vasiliev Mikhail

ARBITRI: Pianezze (De Toni, Soia)