Il Bolzano vince ancora il derby ma sarà dura rimanere secondo

di Marco Depaoli
Con le big a riposo il Bolzano ha potuto consolidare la seconda posizione riallungando a tre lunghezze il divario dalle Sabres di Vienna.
Con l’infermeria vuota ma con una Kathleen Dowdall di ritorno dal Canada non a punti, il Bolzano è riuscito a espugnare anche la pista di Agordo per 4-2 (all’andata la vittoria al Palaonda fu anch’essa sofferta per 3-2) con una doppietta di Bissardella nel terzo periodo. Un match dal punteggio sempre rimasto in bilico: alla rete di Bazzanella al 05:41 ci aveva pensato Da Rugna pareggiando nel secondo periodo al 24:38. Bolzano nuovamente in vantaggio al 37:52 con Celeste Bissardella (per lei tripletta) e replica a 8 secondi dalla sirena dell’ex Valbelluna, Sabina Viel. All’1:51 dell’ultima frazione Bissardella segna il definitivo vantaggio per cui l’Agordo non riuscirà più a impattare, e il suggello al 5:00 della stessa regala due punti importantissimi alle biancorosse.

Nelle ultime 4 partite il Bolzano dovrà tenersi lontano anche il Salisburgo, venuto ad affacciarsi al secondo posto dopo l’ultima vittoria a Zagabria. I prossimi due scontri diretti (il 20 gennaio al Palaonda e il 3 febbraio a Salisburgo) rischiano di guastare il bel campionato del Bolzano disputato fino a questo momento. Le altre due sfide saranno contro le modeste Flyers di Vienna e le impossibile ceche dello Slavia Praga, matematicamente prime e mai sconfitte.
Anche per le Sabres manca una sfida contro il Salisburgo, ma le altre due partite dovrebbero regalare punti facili nel derby con le Flyers e contro il Triglav. Per il secondo posto dunque un duello a tre sull’asse Vienna-Salisburgo-Bolzano con tre scontri diretti che non lasciano spazio a facili pronostici.
Anche con la vittoria a tre punti difficilmente invece una delle squadre partite tra le favorite, lo Slovan, riuscirà ad ambire al podio e scavalcare le Eagles.
Per quanto riguarda l’Agordo, la sconfitta lo allontana dal gruppetto di testa e la vittoria del Maribor mette in discussione anche il sesto posto. Negli incontri restanti al termine del torneo, l’Agordo dovrà vedersela contro le abbordabili Flyers il 26 gennaio in casa, ma avrà prima un difficile scontro a Salisburgo sabato prossimo e soprattutto la trasferta a Maribor il 2 febbraio, che sarà verosimilmente lo spareggio per aggiudicarsi il sesto posto. Le slovene hanno un punto in meno dalle venete ma anche una partita in meno e un calendario molto più abbordabile: dopo lo Slovan in casa venerdì, il Terme Maribor se la vedrà con due dei tre fanalini di coda, il Triglav il 19 gennaio sulla propria pista e lo Zagabria in trasferta il 26, per arrivare con la matematica in tasca o giocarsi tutto il 2 febbraio con l’Agordo in casa.
In coda infatti il successo a sorpresa del Triglav un po’ a sorpresa sulle ungheresi del Ferencvaros forma così un trio che con la manciata di partite che restano tenterà di evitare l’umiliazione dell’ultimo posto.
Il prossimo weekend il Bolzano non giocherà e l’Agordo affronterà la trasferta impegnativa nella città Natale di Mozart.

Risultati:
Gric Zagreb – The Ravens Salzburg 4:8 (0:3, 0:3, 4:2)
Agordo Hockey – Eagles Bolzano 2:4 (0:1, 2:1, 0:2)
Triglav – Ferencvaros Stars Budapest 3:2 (2:0, 0:1, 1:1)
Terme Maribor – Ferencvaros Stars Budapest 6:1 (3:1, 0:0, 3:0)

Classifica:
1 HC Slavia Prague 54 punti (19 partite)
2 HC Eagles Bolzano 39 (16)
3 EHV Sabres Vienna 36 (17)
4 The Ravens Salzburg 35 (16)
5 HC Slovan Bratislava 30 (16)
6 Agordo Hockey 26 (17)
7 HK Terme Maribor 25 (16)
8 EHC Vienna Flyers 14 (16)
9 Ferencvaros Stars Budapest 7 (18)
10 KHL Gric Zagreb 7 (19)
11 HK Triglav 6 (16)

Prossimi impegni per il Bolzano:
20.01.2008 BOLZANO – The Ravens Salzburg (AUT)
27.01.2008 BOLZANO – EHC Vienna Flyers (AUT)
02.02.2008 HC Slavia Praga (CZE) – BOLZANO
03.02.2008 The Ravens Salzburg (AUT) – BOLZANO

Per l’Agordo:
12.01.2008 The Ravens Salzburg (AUT) – AGORDO
26.01.2008 AGORDO – EHC Vienna Flyers (AUT)
02.02.2008 HK Terme Maribor (SLO) – AGORDO

La corsa per il secondo posto (in maiuscolo le partite in casa):
Bolzano: SALISBURGO, FLYERS, Praga, Salisburgo
Sabres Vienna: TRIGLAV, Flyers V. (derby), SALISBURGO
Ravens Salisburgo: AGORDO, Bolzano, Sabres V., BOLZANO