A Selva ci si gioca il settimo posto

(Comunicato stampa HC Merano) – Trasferta importante per l’Hockey Club Merano Marsilli, impegnato, nella penultima giornata del secondo girone andata/ritorno, sul ghiaccio del Gherdeina, compagine che divide con le Aquile l’ultimo posto in classifica.

Notizie finalmente positive dall’infermeria bianconera, che pian piano inizia a svuotarsi. Saranno, infatti, presenti tre degli infortunati di lungo corso: torna a disposizione, nel pacchetto arretrato, Alex Avancini, fuori dalla trasferta di Egna del 16 dicembre scorso, mentre, per quanto concerne l’attacco, sicure le presenze dello svedese Johan Carlsson, lontano dal campo da quasi due mesi, e di Stefan Palla, fermatosi per due volte negli ultimi 20 giorni. Assente, invece, Thomas Zoeschg, uscito malconcio dall’ultimo incontro di campionato e dolorante ad un ginocchio.

È sicuramente poco positiva anche la situazione attuale del Gherdeina, a digiuno dalla conquista dei due punti dal 29 novembre scorso (5 a 2 casalingo contro il Caldaro) e capace di centrare un solo pareggio dall’avvento del nuovo coach, Thomas Kostner: i precedenti stagionali sono in perfetta parità, con gli uomini di Ake Lillebjorn che, dopo aver perso la prima sfida di misura, hanno agguantato un pari in trasferta e vinto nettamente, per 9 a 2, l’ultimo match al Meranarena.

Tags: