34a giornata: occasione persa per le ticinesi

di Matteo P.

Berna-Ambrì 3-1 (1-1,1-0,1-0)

Si ferma a 8 la serie positiva dell’Ambrì che, alla Post finance Arena, viene sconfitta per 3-1. La formazione leventinese ha comunque disputato una buona partita, cedendo solo alla distanza al leader Berna. Rete biancoblu di Kutlak, autore di una serpentina vincente.

Lugano-Zugo 1-3 (0-1,0-1,1-1)

Anno nuovo ma… vecchio Lugano quello sconfitto 3-1 in casa dallo Zugo. Partita non entusiasmante, con i bianconeri che hanno nuovamente mostrato i propri limiti in fase offensiva. Nelle fila dell’EVZ da segnalare invece il "ritorno a casa" di Patrick Fischer.

Friborgo-Zurigo 2-3 dr (1-1,0-1,1-0,0-0,0-1)

Incontro importante in ottica playoff quello andato in scena ieri pomeriggio alla St. Leonard. Alla fine a spuntarla è stato lo Zurigo che, grazie al rigore vincente del "vecchietto terribile" Alston, ha sbancato la Sarine.

Kloten-Davos 3-1 (1-0,0-0,2-1)

Le fatiche della Coppa Spengler si fanno sentire nelle gambe degli uomini di Del Curto, che vengono sconfitti 3-1 a Kloten. I padroni di casa hanno effettuato l’allungo decisivo a cavallo tra il 44’ e il 47’ minuto, quando dapprima Rintanen e poi Wick hanno portato il risultato sul 3-0.

Rapperswil-Langnau 5-7 (2-0,2-5,1-2)

Con una vittoria il Rapperswil poteva rilanciarsi in ottica playoff e invece, nonostante un buon inizio, a sorridere sono stati gli ospiti. Partita rocambolesca, con il Langnau che ha saputo girare la partita nel secondo drittel.

Servette-Basilea 5-3 (2-0,2-3,1-0)

4-0 in 25 minuti, tanto è durata "la partita" alla patinoire de Les Vernets. Solo un calo di concentrazione dei padroni di casa ha permesso ai renani di limitare i danni e chiudere con sole due reti di scarto.

Tags: