25ª giornata… alla sirena

di Alessandro R.

Il match più atteso della giornata si disputa alla Raffaisen Arena di Caldaro e vede opposta ai padroni di casa la capolista Valpellice, autentica padrona del campionato. Gli uomini di coach De Bruyn, in netta ripresa nelle ultime giornate, hanno fermato a sorpresa (ma non troppo…) i primi della classe, grazie ad una rete di Armando Chelodi in apertura terzo periodo. A nulla sono servite le due reti realizzate in situazione di penalty killnig da parte dei piemontesi (Tomasello e Grossi) per evitare la sconfitta (5-4); da segnalare, tra le fila del Caldaro, la nuova doppietta del neo-acquisto Moren, già idolo dei tifosi locali.

Importante vittoria, in ottica quarto posto, del Vipiteno sul Merano: un 5-1 maturato grazie alle reti di Wieser, Gander, Cardini e Knopp (2); per i Merano l’inutile gol di Mitterer.

Non si ferma la crisi dell’All Stars Piemonte, decimato dalle assenze ed ormai in caduta libera: anche questa sera è arrivata una sconfitta ed il "carnefice" di turno è stato l’Appiano, che consolida la sua terza posizione a soli due punti dall’Egna. Mattatori della serata, nel tondo 6 a 0 che ha steso i piemontesi, Roggl e Barkman, autori di una doppietta ciascuno.

Chiude la giornata il tris dell’Egna -che ricomincia a correre dopo la caduta contro l’Appiano- rifilato al Gherdeina a domicilio: al Pranives le reti di Jolette, Pircher e Gagnè consentono alle WildGoose di rosicchiare due punti al Valpellice e non perdere contatto per una difficile lotta per il primo posto. Per il Gherdeina alcuni buoni interventi di Grossgastaiger, ma molto da lavorare per schiodarsi dall’ultima posizione.

Tags: