Sintesi 21 dicembre.

Neanche contro Columbus LA riesce a rialzarsi e patisce la sesta sconfitta consecutiva (1-2) grazie alle marcature di Novotny e Zherdev ed una buona prestazione di Norrena (33 saves).
A Buffalo non vale la legge degli ex per questa volta: Briere (fischiato a partire dall’inizio del match) e Biron si devono arrendere alla squadra di casa che registra la quinta vittoria consecutiva contro Philadelphia, 3-2 il risultato finale con marcature di Stafford, Kotalik e Hecht. Il segreto del successo lo svela proprio Hecht: "Non ci siamo focalizzati sui nostri ex compagni bensì sulla squadra".
Passiamo ora a Pittsburgh dove Sid the Kid e compagni accoglievano i New York Islanders orfani del "bad boy" Chris Simon sospeso per l’ottava volta per 30 gare. Probablimente questa assenza ha fatto soltanto bene alla squadra ospite visto che il risultato è stato una bella vittoria (4-2) che ha visto protagonista Blake Comeau, richiamato proprio per sostituire Simon e autore di un goal e di un assist.

Se la passa meno bene l’altra squadra di New York, i Rangers che vengono sconfitti 4-3 all’overtime dagli Avs. Colorado è priva di Smyth e di Sakic ma c’è Hejduk in grande spolvero: per lui doppietta. Svatos nel terzo periodo segna il momentaneo 3-3 (le marcature delle Blueshirts sono di Shanahan, Rozsival e Marc Staal). Poi dopo poco più di un minuto nella frazione extra è Wolski che regala la vittoria alla squadra di casa.
Andiamo a parlare delle ultime due gare della nottata che si giocano tutte due in Alberta, Canada ma che vedono entrambe le rispettive squadre di casa arrendersi: Edmonton viene fermata dai Devils (che non giocavano al Rexall Place dal 2001) per 3-1, micidiale l’uno-due firmato Elias e Gionta che è distanziato di soli 35 secondi; Calgary invece cade ad opera di Dallas all’overtime. Mattatore della serata è Mike Ribeiro che segna il primo goal della partita ed anche l’ultimo, dopo soli 57 secondi dall’inizio della frazione extra di gioco.

Fonte delle dichiarazioni della gara tra Buffalo e Philadelphia: nhl.com