22ª giornata… alla sirena

di Franca P.

“Il Festival dei goal” sarebbe il titolo perfetto per questa 22° giornata, infatti, ben 29 state le marcature realizzate nei quatto incontri disputati, ove l’hockey spettacolo è stato offerto soprattutto dal Pontebba e dal Fassa.
FASSA – ALLEGHE 8 5: Al Gianmario Scola di Canazei il pubblico presente assiste allo spettacolo offerto da entrambe le formazioni; primo tempo all’insegna dell’equilibrio, ove il Fassa riesce a recuperare lo svantaggio di una rete nemmeno dopo dieci secondi, chiudendo cosi il drittel iniziale in perfetto equilibrio. Secondo tempo di marca trentina, l’Alleghe tenta di rimanere in gioco, ma nel terzo tempo gli attaccanti ladini scatenano l’inferno con le super prestazioni di Bourassa e Watson (doppietta a testa) e portano a casa due punti d’oro e in più la soddisfazione per una prestazione a dir poco eccezionale.
CORTINA – ASIAGO 1 1 : Pareggio con pochi reti all’Olimpico di Cortina: le due formazioni venete si dividono la posta in palio e guadagnano un punticino a testa che, di fatto, non modifica la loro situazione in classifica. Pochissime emozioni da segnalare, le reti vengono siglate tutte nel terzo drittel, dapprima con Souza (Cortina) e dopo nemmeno 2 minuti in doppia superiorità numerica ci pensa Johnson (Asiago) a siglare il pareggio per gli stellati.

RENON – BRUNICO 4 1: Capolista sempre più sola e sempre più forte, infatti, nel primo tempo gli altopianesi chiudono sul 2 a 0, mentre il Val Pusteria fatica a trovare la forza per reagire allo svantaggio. I lupi giallo neri però trovano il tanto sospirato goal forza nel terzo tempo, ma, di fatto, la situazione non cambia, perché il duo Smith-Tudin attesta il risultato sul 4 a 1 per il Renon che approfittando della contemporanea sconfitta del Milano porta a 4 punti di lunghezza il suo vantaggio sui diretti avversari rosso blu.
PONTEBBA – MILANO 6 3: Colpaccio natalizio per la squadra di coach Vassiliev, Al Vuerich di Pontebba i locali hanno sempre venduto cara la pelle, ma stavolta è stato ancora una volta il gruppo a fare la differenza. Nel periodo iniziale è la formazione di casa ad aprire le danze, prima che nel secondo drittel ci pensi Kurtz a pareggiare. Ancora una volta le aquile arrancano e premono sull’acceleratore, riuscendo a realizzare due goal che li portano nel momentaneo vantaggio. Milano che come solito non è mai domo e tenta il recupero, riuscendo prima ad agguantare il pareggio, ma la gran serata di Cooper (doppietta) e compagni fa volare il risultato sul 6 a 3 e i friulani volano in classifica a 20 punti, in terza posizione.
FASSA – MILANO (anticipo 23° giornata disputata il 18 dicembre) 3 – 3.

Tags: