Ligue Magnus: giocata la 15a giornata

di Federico Mazzetta

Il mese di dicembre ha segnato l’inizio di un forte calo per i Ducs d’Angers, che hanno perso il loro primato in classifica, a vantaggio di Briançon e Rouen.
Cominciano a fioccare i successi per la promettente neopromossa Strabourg che, dopo la vittoria di Villard per 4-1, ottiene un bel successo anche contro il MontBlanc per 3-2, rimontando i due goals subiti nel secondo drittel(segnati da Croz e Arnaud), conclusosi in parità. E’ stato decisivo il goal di Tommy Flink al primo minuto di tempo supplementare (da ricordare che la Ligue Magnus non ammette risultati in parità).
Si conclude al tempo supplementare un altro incontro della 15ma giornata, Morzine-Grenoble (4-3 il risultato finale), che ha visto l’alternarsi di successi delle due compagini, con i combattivi Bruleurs che segnano la prima rete della partita dopo 6 minuti di gioco (M.Masa), ma che cedono il passo ai Pinguini alla fine del match.

Ai piedi del Monte Bianco lo Chamonix perde 3-6 contro Villard, in una partita che, quanto a risultato, si è presentata molto chiara: i tre drittel hanno avuto gli stessi risultati, cioè 1-2. La posizione in classifica degli Chamois è molto pericolosa quest’anno, trovandosi a combattere contro la retrocessione.
L’ultima posizione è sempre occupata dal Caen, che perde 3-1 al Coliseum di Amiens senza però perdere lo spirito del gioco: il primo goal della partita infatti è di Hascoet, assistito da Janil e Jeffroy.
Briançon vince 2-1 contro Tours, in un match che ha visto giocare due squadre dal gioco piuttosto simile (0-1,1-0,1-0 i parziali), seguite da quasi 1800 spettatori.
Il team di casa, guidato dal coach Luciano Basile, prende le redini della classifica e si prepara ad un finale di stagione molto caldo per la squadra alpina.
Epinal-Angers(9-5), con 1000 spettatori, è stata la partita più ricca di goal della giornata, aperta al settimo minuto di gioco dalla rete di Allard, alla quale hanno risposto i Ducs Lavigne, LaCroix e Tessier. Nei tempi di gioco successivi la superiorità dell’Epinal si è vista nettamente, in una partita che cambia la situazione in classifica di entrambe le società.
Tra le prime posizioni incalza infatti il Rouen, che ha segnato ben 7 reti al Patinoir di Dijon, dove sembrano finalmente terminati i problemi tecnici che hanno condizionato l’inizio di stagione dell’équipe locale. Nell’incontro di Dijon, di fronte a oltre 750 spettatori, sono andati a segno i padroni di casa 2 volte grazie a Fiser e Dian, mentre tra gli ospiti ha particolarmente brillato Marc André Thinel, autore di ben tre reti, che si porta al terzo posto tra i marcatori del campionato francese. Al primo posto il compagno di squadra Doucet, in una “sfida” che sembra essere limitata a giocatori di Angers e Rouen.
Il prossimo turno si giocherà in clima natalizio, il 21 e 22 Dicembre, preceduto il 19 dal recupero Grenoble-Tours (11ma giornata).

Classifica:
Briançon. 26 pti, 15 partite giocate
Rouen 25 pti, 14 partite giocate
Angers 25 pti, 16 partite giocate
Grenoble 21 pti, 14 partite giocate
Amiens 18 pti, 15 partite giocate
Tours 16 pti, 14 partite giocate
Mont Blanc16 pti, 15 partite giocate
Morzine – Avoriaz 15 pti, 14 partite giocate
Epinal 12 pti, 15 partite giocate
Dijon 10 pti, 13 partite giocate
Strasbourg 10 pti, 15 partite giocate
Chamonix 10 pti, 15 partite giocate
Villard de Lans 9 pti, 15 partite giocate
Caen 4 pti, 14 partite giocate