Rittner Buam – Dinosauri Cortina 6-2

di Christopher

RITTEN SPORT- CORTINA 6-2 (3:0; 0:1; 3:1)

Il Renon dopo la vittoriosa trasferta di Asiago ritorna sul ghiaccio amico per la ventesima giornata di campionato, avversario di turno i campioni d´italia del Cortina. Padroni di casa senza Bustreo, mentre nel Cortina manca Deschenes ritornato in Canada. Nel primo tempo i Rittner Buam iniziano un vero e proprio assalto alla gabbia difesa da Jeff Maund che si è difeso come ha potuto. Il primo vantaggio della serata arriva al 05'14”, Tudin lancia Tuzzolino che entra nel terzo avversario beffando Maund, portiere ospite, per l´uno a zero. Due minuti dopo, (07´15”) è Gruber che batte l´estremo ospite con un tiro da breve distanza, 2-0. La terza marcatura arriva al 09’57" in superiorità, Tudin batte Maund su bell’invito di Dorigatti e Tuzzolino, 3-0. Al 11'20” è Dan Tudin che si presenta in inferiorità tutto solo davanti al portiere ma Maund para alla grande. Al 19’ Gruber con un gran tiro colpisce in pieno la traversa. Il Cortina non si vede quasi mai nel primo terzo. Primo tempo concluso sul tre a zero.

Nella frazione centrale i rossoblu di casa controllano la gara concendendo però troppo agli avversari. Il Cortina accorcia al 28'18”. Tiro in porta di Mike Souza, Freddy Cloutier respinge, Cote manda in rete il rebound, 3-1. I dinosauri ci provano in diverse occasioni ma il portiere di casa respinge tutto ciò che arriva in porta. L’occasione più ghiotta la trova Matt Smith ma il portiere di casa si salva con bravura, la frazione si chiude col risultato di tre a uno.
Nel terzo ed ultimo periodo i biancazzurri trovano l´occasione per accorciare di nuovo, e l´accoppiata Cote -De Bettin per poco non riesce a battere Cloutier, il contropiede successivo è vincente per i Rittner Buam. Rottensteiner mette in mezzo per Rasom che batte Maund mettendo il disco alto sotto la traversa, 4-1 (46'53”). Partita praticamente chiusa esattamente undici secondi dopo col quinto gol siglato da Mather servito da Smith e Olson. (47'04”) Gli ospiti trovano la seconda marcatura con la "complicità" di Cloutier portiere del Renon: l´estremo sbaglia dietro la porta, Savoia serve Mike Souza, per lui è un gioco da ragazzi infilare il disco nella porta squarnita (51'04”). L´ultima marcatura arriva al 55'41” con Olson che sigla il sei a due in power play. I padroni di casa continuano la loro marcia allungando in classifica e ora hanno ventiquattro punti.

Arbitri: Stella con Gamper Ch e Waldthaler.

Marcature:

05´14“ – 1-0 Tuzzolino (Tudin Astashenko)
07'15“ – 2-0 Gruber (Tudin Tuzzolino)
09´57” – 3-0 Tudin (Dorigatti Tuzzolino)
26'18” – 3-1 Cote´ (Souza Chelodi)
46´53” – 4-1 Rasom (Rottensteiner Scelfo)
47'04“ – 5-1 Mather (Smith Olson)
51'04“ – 5-2 Souza (Savoia)
55´41” – 6-2 Olson (Smith Astashenko)